Indifferenziata, conto alla rovescia. A luglio nuove regole e controlli

Busto Arsizio, terminata la fase di rodaggio dal primo del mese entra in vigore il sacco azzurro taggato . La spazzatura verrà ritirata ogni quindici giorni e non più con frequenza settimanale, ma ci sono anche novità.

Indifferenziata, conto alla rovescia. A luglio nuove regole e controlli

Indifferenziata, conto alla rovescia. A luglio nuove regole e controlli

Sperimentazione conclusa. Agesp spa comunica che dal 1° luglio 2024 la raccolta della indifferenziata dei rifiuti con il “nuovo” sacco azzurro dotato di tag r-fid sarà attiva su tutto il territorio comunale. Dopo sei mesi di “rodaggio”, con l’introduzione progressiva nei vari quartieri della novità del sacco taggato associato a ciascuna utenza (intestataria Tari) è arrivato il momento per l’applicazione della “raccolta puntuale” dei rifiuti.

Attenzione dunque: dal primo luglio il conferimento del secco indifferenziato nell’ambito della raccolta “porta a porta” (sia per utenze domestiche che non domestiche) dovrà essere eseguito unicamente con i sacchi azzurri taggati e la frequenza di ritiro diventerà quindicinale, come indicato nei calendari di raccolta 2024 distribuiti a inizio anno.

Dalla stessa data i sacchi viola non saranno più ritirati, così come i sacchi azzurri non conformi (non forniti da Agesp e quindi non taggati, riempiti in maniera non corretta, ecc.): verrà, nel caso, applicato un adesivo rosso che riporterà l’indicazione dell’irregolarità e le istruzioni da seguire per il confezionamento corretto del sacco.

Spiegano da Agesp: "Per scongiurare il perdurare di eventuali situazioni irregolari che dovessero presentarsi, si prevederanno controlli mirati e, se necessario, si ricorrerà a sanzioni da parte dell’autorità competente. Contestualmente, sempre dal 1° luglio, per riscontrare positivamente le richieste dei cittadini si darà la possibilità alle utenze domestiche di conferire i propri sacchi azzurri taggati contenenti lettiere di gatti/deiezioni di animali domestici o assorbenti femminili direttamente al Centro Multiraccolta di via Tosi, in modo da poterli conferire senza una periodicità predefinita ma in base alle loro esigenze".

Dalla società arrivano infine i ringraziamenti ai cittadini: "Per la collaborazione con la quale hanno contribuito al buon esito di questa prima fase di introduzione della raccolta puntuale". Chi non avesse ancora provveduto alla propria fornitura di sacchi azzurri può farlo recandosi ai distributori automatici dislocati in città o presso lo Sportello clienti igiene ambientale di Agesp in via Canale 26 (da lunedì a venerdì ore 8-14. Sabato 8-12. Festivi esclusi). In entrambi i casi per l’associazione all’utenza occorre la Crs (Carta regionale dei servizi) dell’intestatario Tari.