ROSELLA FORMENTI
Cronaca

Gallarate, diciassettenne bullizzato e rapinato più volte dopo la scuola: arrestati 4 minorenni

Tutti residenti nella provincia di Varese, aggredivano alle spalle il coetaneo e lo costringevano con violenza a consegnare i soldi dati dai genitori. Per loro scatta il “Daspo fuori contesto”

Nei guai quattro bulli rapinatori di un diciassettenne a Gallarate

Nei guai quattro bulli rapinatori di un diciassettenne a Gallarate

Gallarate (Varese) – Bullismo, ma soprattutto rapine, ai danni di un coetaneo. Arrestati nelle prime ore di oggi dagli agenti della Polizia di Gallarate quattro giovani, tutti residenti nella provincia di Varese, accusati di aver commesso, in concorso ed a vario titolo, reati di rapina e lesioni aggravati, ai danni di un coetaneo. Nei loro confronti, inoltre, il Questore, accertata la gravità dei fatti connotati da spiccata violenza, gli specifici precedenti di polizia e l’inclinazione a delinquere, ha emesso la misura di prevenzione del Daspo “fuori contesto” che inibirà agli stessi per un anno, la partecipazione a qualsiasi manifestazione sportiva onde evitare che possano reiterare analoghe condotte.

L’attività d’indagine, coordinata dalla Procura del Tribunale dei Minorenni di Milano e svolta dalla sezione investigativa del Commissariato di Pubblica Sicurezza, ha avuto origine lo scorso settembre. E’ stata la madre di una delle vittime, intercettando una pattuglia della Squadra Volanti, a raccontare agli agenti come suo figlio fosse appena stato aggredito e poi rapinato da un gruppo di suoi coetanei.

La vittima, un diciassettenne studente di un istituto scolastico gallaratese, uscendo da scuola al termine delle lezioni, nel rincasare in sella al suo monopattino, è stato afferrato alle spalle e poi accerchiato da un gruppo di ragazzi i quali, agendo come un vero e proprio branco, assumendo condotte e ruoli distinti, hanno aggredito e rapinato il ragazzo impossessandosi dei soldi che il giovane aveva ricevuto dai suoi genitori.

Il giovane rapinato, in balìa dei suoi aguzzini che dopo avergli sottratto il danaro, hanno continuato a schernirlo e malmenarlo, riportava un trauma facciale e diverse fratture con iniziale prognosi di 20 giorni.  I quattro arrestati saranno condotti nel carcere minorile di Roma.