Quotidiano Nazionale logo
11 mag 2022

Ex Accam, più di 10 milioni già investiti per il rilancio

I vertici di Neuitalia hanno incontrato comitati e ambientalisti. Presentate le opere. fatte e il programma

L’inceneritore ex Accam
L’inceneritore ex Accam
L’inceneritore ex Accam

Porte aperte l’altro giorno all’inceneritore ex Accam, oggi Neutalia, presenti in via Arconate per la visita alcuni esponenti del Comitato No Inceneritore, del Comitato inceneritore e ambiente, del circolo di Legambiente di Busto Arsizio e degli Amici del Parco Altomilanese. I vertici della società hanno illustrato gli interventi effettuati e gli investimenti previsti per migliorare l’impianto. Neutalia, è stato sottolineato, ha subito cominciato a investire: 4,5 milioni di euro nel 2021 e altri 6,5 quest’anno per ridare all’impianto il ruolo di termovalorizzatore. Sono state realizzate opere che hanno interessato la sistemazione della turbina 2, del collettore fognario, della rampa di accesso all’area di trasferenza, del sistema di controllo delle acque meteoriche, il sistema automatizzato di trasferimento dei rifiuti sanitari, che entrerà in funzione ad agosto. Importante la riattivazione di una delle due turbine a fine aprile che ha permesso all’impianto di tornare a produrre energia. Tra gli interventi in programma nel 2022 l’installazione del sistema che abbatterà ulteriormente le emissioni di NOX e di diossine e l’installazione di un sistema di monitoraggio del mercurio nei fumi.

Ros.For.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?