Quotidiano Nazionale logo
19 mar 2022

Rugby, Sei Nazioni: l'Italia batte il Galles a Cardiff 22-21

Decisiva una meta trasformata a tempo scaduto. Evitato il cucchiaio di legno e interrotta una serie di 36 sconfitte consecutive nel torneo 

Wales' prop Wyn Jones (C) dives over the line but the referee does not allow the try during the Six Nations international rugby union match between Wales and Italy at the Principality Stadium in Cardiff, south Wales, on March 19, 2022. (Photo by Geoff Caddick / AFP) / RESTRICTED TO EDITORIAL USE. Use in books subject to Welsh Rugby Union (WRU) approval.
Battaglia tra Galles e Italia

Cardiff (Galles) - L'Italia espugna per la prima volta nella storia il Millenium Stadium di Cardiff, battendo il Galles 22-21 e chiudendo il Sei Nazioni 2022 conquistando un successo che mancava dal 2015 (22-19 in casa della Scozia). Decisiva l'unica meta italiana, firmata da Padovani, e la conseguente trasformazione di Garbisi a tempo scaduto.  Si interrompe così la striscia di 36 sconfitte consecutive nel Sei Nazioni della nazionale italiana. Evitato il famigerato 'cucchiaio di legno'.

Il XV di Crowley ha giocato una partita tatticamente perfetta, senza sbavature in difesa, capitalizzando al massimo dalla piazzola e chiudendo avanti i primi 40'. L'ottimo avvio dell'Italia viene concretizzato con una punizione conquistata al termine di una bella azione offensiva. Garbisi calcia poco prima della metà campo e mette l'ovale in mezzo ai pali. Italia in vantaggio a Cardiff 3-0 dopo 12'. Padovani centra i pali per il 6-0. Poi arriva la meta gallese di Watkin (7-6). Garbisi e Padovani allungano (12-7 per l'Italia). Arriva anche una meta annullata dal Tmo prima della fine del primo tempo.

Nella ripresa una meta di Lake riporta davanti i gallesi (14-12) ma Garbisi segna il 15-14 dai pali. Adams segna la meta che sembra stroncare le velleità dell'Italia (21-15). Poi al Galles è annullata una meta prima dell'apoteosi. All'80' Azzurri che spingono, ma il Galles ruba l'ovale dopo la touche sui propri 22 metri. Gli azzurri non mollano: Capuozzo vola sulla destra, poi scarica per Padovani che va a schiacciare in mezzo ai pali. Garbisi trasforma e l'Italia torna avanti allo scadere. Tempo rosso, partita finita.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?