Niente rimonta. Dubickas, troppo tardi. La FeralpiSalò si ferma. Il Palermo è troppo “big“

La FeralpiSalò perde contro il Palermo nonostante una buona prestazione. I gol dei rosanero nella ripresa rendono inutile il gol di Dubickas nel recupero.

Dubickas, troppo tardi. La FeralpiSalò si ferma. Il Palermo è troppo “big“

Dubickas, troppo tardi. La FeralpiSalò si ferma. Il Palermo è troppo “big“

La FeralpiSalò non molla mai, ma con il Palermo non riesce a ripetere la rincorsa portata a buon fine la settimana precedente con la Reggiana. La sfida del Garilli si decide nella ripresa, quando i rosanero riescono a far valere la tecnica del reparto avanzato e firmano il ravvicinato uno-due che la formazione di Zaffaroni, nonostante il gol di Dubickas in pieno recupero, non riesce più a cancellare. Il primo tempo è da subito molto intenso, con buone occasioni su entrambi i fronti. La compagine verdeblù colpisce una traversa con Compagnon e gioca a testa alta contro la squadra del bagnolese Corini, che chiama al lavoro Pizzignacco con gli spunti di Di Mariano, Di Francesco e Brunori.

Il primo tempo si chiude a reti inviolate e per assistere ad un gol bisogna attendere il 23’ quando, solo 60 secondi dopo un quasi autogol di Insigne, che manda la palla a colpire l’incrocio della sua porta, Ranocchia controlla bene la sfera al limite e trafigge Pizzignacco. Nonostante lo svantaggio, i gardesani non si arrendono e tentano di reagire, ma al 31’ Soleri firma il raddoppio che ipoteca anzitempo il prezioso successo e rende inutile la rete del definitivo 2-1 (foto), firmata da Dubickas al 1’ di recupero. Luca Marinoni