Allianz oltre gli acciacchi. L’avvio shock è alle spalle

Sei successi nelle ultime sette partite di Superlega con Ishikawa ancora fuori

Allianz oltre gli acciacchi. L’avvio shock è alle spalle
Allianz oltre gli acciacchi. L’avvio shock è alle spalle

"Scusate il ritardo", firmato Allianz Milano. I meneghini dopo un inizio da dimenticare stanno iniziando a far vedere il loro volto. Nel posticipo del lunedì sera, la formazione di Piazza, ha sfoggiato un buon livello e superato, in una sfida che valeva molto di più del derby, la Mint Vero Volley Monza. Un secco 3-0, frutto di un’ottima fase muro, ma anche di solidità e convinzione, che permette a Milano di essere sesta in classifica, a un punto proprio dai brianzoli. Per la compagine del Presidente Fusaro si tratta del sesto successo su sette incontri (incluse le coppe). I demoni di inizio anno dovrebbero essere alle spalle, anche se in un campionato ostico e dall’esito incerto non si può mai abbassare la guardia. Di certo, aver recuperato a pieno regime Paolo Porro ha cambiato il volto della squadra. Una grossa mano è arrivata da Reggers che non sta patendo la pressione della Superlega e sta sostituendo al meglio Dirlic, ancora non al 100%. Contro Monza bene Kaziyski che ha mostrato maggiore precisione in attacco e in ricezione e sempre pronto pure Melgarejo. Quest’ultimo ha sostituto Ishikawa alle prese con una lombalgia. L’unica nota stonata è proprio questa ed è quella che tormenta tutte le squadre dopo unìannata infinita: gli infortuni. Tanto che nel post match ne ha parlato anche Loser, l’MVP dell’incontro così come contro Padova.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su