A santa caterina. Buzzi arriva quarto nella discesa libera. Che delusione per gli altri azzurri

Si è conclusa con un altro quarto posto la due giorni dedicata alla velocità di Emanuele Buzzi

Emanuele Buzzi  arriva quarto nella discesa libera. Che delusione  per gli altri azzurri
Emanuele Buzzi arriva quarto nella discesa libera. Che delusione per gli altri azzurri

Si è conclusa con un altro quarto posto la due giorni dedicata alla velocità di Emanuele Buzzi nella Coppa Europa di Santa Caterina Valfurva (So) disputata sulla pista “Deborah Compagnoni“.

Il ventinovenne sappadino, da qualche anno relegato al circuito continentale dopo il grave infortunio al ginocchio rimediato a Wengen nel 2019, quando ottenne proprio in quell’occasione il miglior risultato in carriera con il sesto posto, ha colto un altro quarto posto nella discesa bis, che pareggia quello ottenuto nella gara del giorno precedente. Buzzi ha accusato al traguardo 43 centesimi di vantaggio dal vincitore austriaco Stefan Riesere, autore del tempo di 1’22’’94 che è bastato per mettersi alle spalle il connazionale Vincent Wieser (staccato di appena 6 centesimi) e lo svizzero Livio Hiltbrand, terzo a 33 centesimi. Buzzi a parte, la giornata non ha regalato altri squilli agli atleti italiani sulla tecnica pista dedicata alla grande campionessa di casa: Maximilian Ranzi è finito quattordiceismo, Marco Abbruzzese diciannovesimo, Matteo Franzoso ventesimo e Mattia Cason ventunesimo. Non è andato oltre la 48sima posizione Luca Resinelli. Il ventiquattrenne brianzolo di Cabiate ha accusato un ritardo al traguardo di 2’’39.

Silvio De Sanctis