figuranti in costumi tipici
figuranti in costumi tipici

Valdidentro, 18 settembre 2018 - «Valdidentro mountain feast, appena concluso, è stata una bellissima due giorni dedicata alle tradizioni della montagna, con Al dì de la Bronza e la Festa del Boscaiolo. Due espressioni mi hanno particolarmente colpito e credo descrivano al meglio la passione e il sacrificio dei nostri allevatori e agricoltori: “giardinieri del futuro” e “coltivatori di bellezza”». Così esordisce il sindaco di Valdidentro, Massimiliano Trabucchi, a seguito dell’importante evento andato in scena sabato, ormai appuntamento fisso per il Comune dell’Alta Valle attraverso il quale si festeggia il ritorno del bestiame dagli alpeggi.

«Riteniamo sia importante portare avanti e riproporre questa bella manifestazione, proprio per il risalto che dà alla loro attività, con l’obiettivo, anno dopo anno, di arricchirla di contenuti e di nuove iniziative – riferisce il primo cittadino - come quest’anno con la tavola rotonda dedicata agli allevatori, per informare e per stimolare momenti di confronto sulle tematiche legate all’agricoltura». Trabucchi spiega come anche la rievocazione degli antichi mestieri sia stata particolarmente apprezzata e grazie a questa iniziativa è stato possibile offrire anche alle nuove generazioni uno sguardo sulla vita di una volta. «Durante il week-end ho visto tanta partecipazione e molto entusiasmo da parte sia dei presenti sia dei tanti volontari che si sono dedicati con passione e dedizione all’ottima riuscita dell’evento; come in altre occasioni, anche questa volta, il loro supporto è stato fondamentale. A tutti va il nostro grazie per aver dato il meglio», conclude il sindaco.