Quotidiano Nazionale logo
29 gen 2022

Tremezzina diventa “Borgo dog“ e si apre ai turisti scortati da fido

Dopo le star di Hollywood e i vip nostrani il paese è pronto ad accogliere gli amanti degli animali con una serie di percorsi dedicati

In Tremezzina non sono benvenuti solo gli umani, ma anche i loro cani
In Tremezzina non sono benvenuti solo gli umani, ma anche i loro cani
In Tremezzina non sono benvenuti solo gli umani, ma anche i loro cani

Piace a tutti Tremezzina. Alle star di Hollywood che amano trascorrervi le vacanze in cerca di privacy, ai vip nostrani in cerca di un pezzetto di paradiso a due passi dalla città e ai turisti, pronti a fare carte false pur di venire fin qui da tutto il mondo. Adesso all’elenco si sono aggiunti anche gli ospiti a quattro zampe, accolti e coccolati sul lago in quello che è diventato il primo “Borgo dog“ della provincia di Como. Una rete che si sta diffondendo in tutta Italia per favorire il turismo pet-friendly, ovvero quello degli amanti degli animali che amano trascorrere le proprie vacanze o fare trekking in compagnia dei loro amici a quattro zampe. L’idea è nata l’aprile scorso in Basilicata grazie all’iniziativa del team di Borghi Dog sta raccogliendo tutte le informazioni utili a chi viaggia con un amico a quattro zampe, un cane o un gatto, per aiutarlo a pianificare al meglio la sua vacanza nei piccoli borghi ricchi di storia, arte e cultura. Tremezzina è il primo borgo “a misura di cane“ in provincia di Como, ma in Lombardia fanno parte del club Tremosine in provincia di Brescia e Valnegra a Bergamo. "Abbiamo voluto aderire alla rete dei Borghi Dog d’Italia, anche perché Il territorio offre un ricco ventaglio di escursioni da effettuare, tra cui la Greenway del Lago di Como, un percorso di mobilità dolce di undici chilometri che si snoda lungo la sponda occidentale del Lario da Colonno a Griante - spiega Cristina Abbate dell’Ufficio Cultura e Turismo del Comune - L’attività sportiva a contatto con la natura è il mezzo più immediato per scoprire questo territorio straordinario. Una rete ben segnalata di strade montane e percorsi sterrati diviene un eccezionale terreno di divertimento. Inoltre vi è la possibilità di usufruire di spiagge libere ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?