Carta Morbegno, un vero boom: l’iniziativa salva i più piccoli e aiuta i consumatori

Progetto vincente: “A Natale giro d’affari da un milione e mezzo”

Carta Morbegno

Carta Morbegno

Morbegno (Sondrio) –  Nata in piena pandemia, nell’ottobre 2020, per aiutare il settore commerciale in un periodo di forte difficoltà e sostenere le famiglie, oggi “Carta Morbegno” continua a registrare sempre più adesioni fra i negozianti e i consumatori. E il periodo delle feste natalizie è stato un autentico successo.

«I negozi aderenti dal primo anno sono quadruplicati, oggi sono oltre 50 - dichiara Stefano Panella, 37 anni, laurea in Marketing, amministratore unico di Plm Servizi associata alla Pro Loco di Morbegno, braccio operativo della stessa -. E i possessori della card per gli acquisti agevolati sono saliti alla cifra record di 12mila unità, mentre a fine 2023 altri negozianti hanno annunciato l’intenzione di aderire al progetto avviato grazie al prezioso contributo di Fondazione Promor guidata dall’avvocato Alberto Gerosa. Dall’1 al 31 dicembre l’iniziativa ha generato un giro d’affari di un milione e mezzo di euro. Ad aiutare ha contribuito il concorso di Natale: i clienti vincevano, ad esempio, prodotti locali, ingressi alla pista di pattinaggio su ghiaccio e crediti".

“Carta Morbegno” assicura un’offerta completa di tipologie di merci e servizi (come bar, ristoranti, profumerie) per costituire un vero Polo commerciale cittadino. "È un modo per salvare dalla crisi anche i piccoli negozi di vicinato - spiega Panella - e la soddisfazione nasce anche dal fatto che sono state rilasciate numerose Gift Card (carta prepagata regalo) alle aziende le quali le hanno distribuite in omaggio ai loro dipendenti, per un importo di 70mila euro, che potranno essere utilizzate per le spese all’interno del circuito delle oltre 50 attività commerciali senza una scadenza. Con i 70mila siamo giunti a un totale di 200mila euro incassati negli anni per le Gift Card vendute ad aziende". Ma la “Carta Morbegno” quale beneficio porta al suo possessore ?

«Ad ogni acquisto il cliente riceve un accredito sulla tessera pari alla percentuale scelta dal punto vendita sul valore dell’acquisto. Poi può utilizzare il credito per future compere anche in altri punti vendita aderenti. Ora pure i turisti possono richiedere all’ufficio di via Pretorio 19 a Morbegno la Carta e sempre più stanno passando, per comodità, all’applicazione della carta sul cellulare".