Quotidiano Nazionale logo
24 feb 2022

A Stradella i funerali di Mario Filipponi, Vecchioni: "Sei un grande, eterno"

Lo storico presidente del più grande Inter club del mondo si è spento a 62 anni. Lo struggente saluto del noto cantautore ed amico

pierangela ravizza
Cronaca
Roberto Vecchioni ai funerali di Mario Filipponi
Roberto Vecchioni ai funerali di Mario Filipponi

Stradella (pavia), 24 febbraio 2022 -  “Magari da lassù, in mezzo ad una nuvola, vorrai salutare la tua famiglia, i tuoi amici od ascoltare una canzone dal tuo amico Roberto. Ma le mie sono solo parole mentre tu sei un grande, eterno”. Questo, un passaggio del lungo, struggente saluto da parte del cantautore Roberto Vecchioni, ieri mattina, a Stradella ai funerali di Mario Filipponi, 62 anni, suo grande amico e storico presidente del più grande Inter Club del mondo (per numero di iscritti).

Filipponi è stato stroncato da una malattia autoimmune dopo aver vinto una lunga (ben 4 mesi di terapia intensiva) battaglia contro il Covid. “Il gigante buono” come lo chiamavano in tanti suoi amici, un autentico volontario promotore di diverse iniziative benefiche come testimoniato dalla presenza di sei sacerdoti (compreso il sacerdote africano, ora vescovo, don Federico) per celebrare il rito funebre. “Uno che non si è mai tirato indietro” ha detto, fra l’altro, nella sua omelia, don Cristiano Orezzi, co parroco a Voghera e già vice parroco a Stradella. Alle sue esequie, ieri, oltre ad una folla di amici e conoscenti, fra i presenti c’era anche l’ex campione dell’Inter e della nazionale italiana di calcio, Beppe Bergomi.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?