Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
20 mag 2022

Sparito a gennaio dalla comunità Sedicenne viveva in un parchetto

20 mag 2022
Gli agenti di via San Giacomo
Gli agenti di via San Giacomo
Gli agenti di via San Giacomo
Gli agenti di via San Giacomo
Gli agenti di via San Giacomo
Gli agenti di via San Giacomo

Si è allontanato di propria iniziativa dalla comunità siciliana che lo ospitava a gennaio e di fatto è sparito. Lo hanno identificato per puro caso gli agenti della Polizia locale di Vigevano nel corso di un’attività di routine volta a contrastare il degrado cittadino. Lui egiziano, nemmeno 16enne, non aveva alcun documento. Per gli uomini del Comando di via San Giacomo non è stato agevole ricostruire chi fosse, perché il ragazzo ha mostrato di avere difficoltà sia a parlare sia a comprendere l’italiano.

Da quello che è emerso, il giovanissimo egiziano era approdato a Vigevano, non si è ancora capito come né per quale ragione, e di fatto dormiva nel parchetto di via della Costa, nel cuore del centro storico, coperto solo da un piumino. Quella è stata la sua “casa“ per un tempo indefinito e lo sarebbe stata ancora se il ragazzo non fosse stato controllato dagli agenti insieme a un gruppo di coetanei. Il giardinetto di via della Costa è una delle zone sensibili del centro cittadino. Lì si radunano gruppi di giovanissimi e spesso circolano stupefacenti. Il ragazzo si era allontanato volontariamente dalla comunità di Mazzarino (Caltanissetta) e proprio in relazione a quel fatto a gennaio era stata presentata una denuncia. Lui si era volatilizzato, salvo poi ricomparire a distanza di diversi mesi a Vigevano.

Resta da capire da quanto tempo fosse in città e attraverso quali tappe ci sia arrivato. Una volta identificato, è stato rifocillato e sottoposto a una visita medica di routine e quindi accompagnato in una comunità per minori di Novara. Durante il sopralluogo nel parchetto è stato ritrovato, abbandonato in un angolo, un involucro contenente poco più di 5 grammi di hascisc sottoposto a sequestro.

Umberto Zanichelli

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?