S.Z.
Cronaca

Montù Beccaria, radiato nel 2014 continua a fare il veterinario

Il 64enne di Golfarenzo prescriveva anche farmaci dopanti. E’ stato denunciato per esercizio abusivo della professione con la complicità di una ex collega

Il falso veterinario denunciato dai carabinieri

Il falso veterinario denunciato dai carabinieri

Montù Beccaria (Pavia), 20 maggio 2023 - Già radiato dall'albo dei medici veterinari nel 2014, continuava a esercitare abusivamente la professione, con la complicità di una ex collega. G.G., 64enne residente a Golferenzo, è stato denunciato, in stato di libertà, insieme a P.B., veterinaria 60enne, in concorso e a vario titolo tra loro, per i reati di esercizio abusivo di una professione e falsità ideologica commessa da pubblico ufficiale in certificati e autorizzazioni amministrative.

I carabinieri della Stazione di Montù Beccaria, della Compagnia di Stradella, alla fine dello scorso febbraio, nel corso di un servizio perlustrativo a Montescano, a seguito di un controllo sull'auto di G.G., hanno trovato e sequestrato 68 confezioni di farmaci, sia dopanti che ad uso esclusivo veterinario, appunti contabili, diverse certificazioni cliniche con timbro e firma della veterinaria ma riferite a prestazioni abusivamente eseguite da G.G., e 19 libretti veterinari, 11 in bianco e 7 sempre con timbro e firma della veterinaria ma in uso all'ex collega.

"Nei mesi successivi - spiega la nota stampa diramata oggi dai carabinieri - continuava l'attività accertativa ed informativa degli investigatori, che escutevano a sommarie informazioni testimoniali decine di clienti del radiato medico, che confermavano la costante e continua attività svolta dallo stesso”.