Quotidiano Nazionale logo
11 mar 2022

Litiga col vicino e i carabinieri: arrestato

La lite tra vicini di casa è degenerata in aggressione ai carabinieri. G.L., 35enne di Mortara, pregiudicato, è stato arrestato in flagranza per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Verso le 23 di martedì, un equipaggio della Compagnia di Vigevano è intervenuto in un condominio in via Marzotto a Mortara per una lite tra vicini. A richiedere i soccorsi è stato un 55enne, che ha riferito della controversia e i militari si sono dunque rivolti anche alla controparte. Il 35enne se l’è presa anche con i militari, prima con parole offensive e denigratorie e poi anche minacciose. E anziché calmarsi per la presenza degli uomini in divisa il pregiudicato s’è scaldato sempre più iniziando a spintonare i militari per aggredire nuovamente il vicino, accusato di aver chiamato le forze dell’ordine. Ovviamente i carabinieri si sono frapposti tra l’aggressore e la vittima e così il 35enne ha tentato di colpire con una testata il volto di un militare, che è riuscito a parare il colpo procurandosi però una lieve ferita alla mano destra, per la quale è stato necessario l’intervento dei soccorsi. S.Z.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?