Quotidiano Nazionale logo
13 mar 2022

La caserma andrà all’asta "Va scelta la nuova sede"

I residenti hanno bocciato l’idea di costruire in via Cerise. E il Pd chiede al Comune. un’alternativa per i pompieri

manuela marziani
Cronaca
I vigili del fuoco dovranno traslocare dalla palazzina di. viale Campari
I vigili del fuoco dovranno traslocare dalla palazzina di. viale Campari
I vigili del fuoco dovranno traslocare dalla palazzina di. viale Campari

di Manuela Marziani

L’immobile che ospita la caserma dei vigili del fuoco in viale Campari dovrebbe essere venduto all’asta dall’Amministrazione provinciale che ne è proprietaria e già aveva provato a trovare un compratore ma i residenti non vogliono una nuova caserma in via Cerise. Lo hanno detto a chiare lettere 9 mesi fa con una manifestazione che si è svolta nel parco per impedire il consumo di un’area vergine di circa 17mila metri quadri: "Giù le mani dalla Vernavola".

Dove andrà quindi la caserma dei vigili del fuoco, visto che la sede di viale Campari non risponde più agli standard richiesti? Da oltre un anno la questione è sul tavolo degli amministratori comunali e del ministero dell’Interno. Ma, dopo la proposta di via Cerise, bocciata dai pavesi, sulla nuova caserma è calato il silenzio.

"In fase di predisposizione di un nuovo Pgt – chiede il consigliere comunale Pd Michele Lissia in una istant question depositata ieri – è stato individuato un nuovo spazio, magari attingendo alle diverse aree dismesse, quale luogo più appropriato su cui edificare la caserma? Visto il grande coinvolgimento civico dimostrato dai pavesi nel difendere l’area di via Cerise da una possibile cementificazione, l’Amministrazione ha per caso maturato l’idea di mutare di concerto con l’opposizione (e il Pd si rende sin d’ora totalmente disponibile) destinazione economica all’area nei pressi del parco della Vernavola, rendendola inedificabile e pertanto fruibile pienamente come area verde?"

Agli interrogativi verrà risposto nel Consiglio comunale di giovedì.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?