Pavia, infortunio sul lavoro: operaio 25enne si ferisce al volto con un flessibile

Incidente nel cantiere di un edificio privato in fase di ristrutturazione, in pieno centro storico

Ambulanza

Ambulanza

Pavia, 5 marzo 2024 - Si è tagliato con il flessibile che stava utilizzando, riportando ferite al volto. Non è per fortuna in pericolo di vita l'operaio, 25enne di nazionalità egiziana, rimasto ferito mentre era al lavoro in cantiere, in un edificio privato in fase di ristrutturazione, in piazzetta Azzani a Pavia, lo slargo che si affaccia su corso Garibaldi dove si trova anche l'accesso laterale alla basilica di San Michele, in pieno centro storico.

La richiesta d'intervento è stata lanciata al 112 da colleghi dell'operaio, poco prima delle 9.30 di oggi, martedì 5 marzo. Dalla centrale operativa di Areu sono state inviate in codice rosso sia l'ambulanza che l'auto medica con il rianimatore a bordo, per la riferita dinamica molto cruenta dell'incidente sul lavoro, con il ferito che aveva il volto completamente ricoperto di sangue. Le sue condizioni si sono poi rivelate per fortuna meno gravi di quello che si potesse temere inizialmente ed è stato trasportato con l'ambulanza in codice giallo al pronto soccorso del Policlinico San Matteo.

Sul posto è intervenuta anche la polizia locale con la sezione Edilizia, che procede con gli accertamenti insieme agli ispettori di Ats, competenti per gli infortuni sul lavoro, per ricostruire la dinamica dell'accaduto e individuare eventuali responsabilità.