STEFANO ZANETTE
Cronaca

Furti in abitazioni, 34 colpi in tre mesi: banda del Piemonte in azione anche a Bagnaria e Varzi

I cinque ladri, già in carcere, avrebbero “sconfinato” mettendo a segno un paio di colpi anche nel Pavese

Ladri in azione (reprtorio)

Ladri in azione (reprtorio)

Pavia, 14 settembre 2023 - Anche due colpi commessi in provincia di Pavia, uno a Bagnaria e l'altro a Varzi. Sono tra i 34 furti in abitazioni contestati dalla Procura di Asti a cinque persone che erano già in carcere dallo scorso 26 luglio, accusati per altri 32 colpi nelle province di Cuneo e Alessandria. Ora sono stati raggiunti da un'ulteriore ordinanza di custodia cautelare in carcere che riguarda gli ultimi 34 furti che sarebbero stati messi a segno dalla stessa banda dopo la richiesta di misura cautelare per i primi 32 episodi e l'esecuzione degli arresti, che erano stati 9, lo scorso luglio.

Un numero elevatissimo considerando anche il breve arco di tempo, da maggio a luglio, in una zona che invece si era ampliata, non solo alle provincie di Cuneo e Alessandria, ma anche in quelle di Asti e pure all'Oltrepò Pavese. Sia Bagnaria che Varzi, nella valle dello Staffora, sono confinanti con l'Alessandrino della parallela valle del Curone e la batteria di ladri in abitazioni avrebbe dunque scollinato in provincia di Pavia per mettere a segno i due furti che ora sono entrati nel lungo elenco di quelli contestati, non a tutti e 9 ma a 5 componenti della gang.

Un conto che raddoppia i numeri dell'operazione "Pater familias" i cui primi risultati erano stati illustrati lo scorso 27 luglio in conferenza stampa dal procuratore di Asti Biagio Mazzeo, affiancato dai comandanti del Reparto Operativo, tenente colonnello Angelo Gerardi, e del Nucleo Investigativo, capitano Matteo Ettore Grasso, dei carabinieri di Cuneo.