Castello d'Agogna, discarica abusiva: sequestrata un'area di 650 metri quadri

L'operazione dei carabinieri forestali . Stoccati rifiuti speciali derivanti da un’attività in ambito meccanico

I carabinieri forestali appongo i sigilli all'area sequestrata

I carabinieri forestali appongo i sigilli all'area sequestrata

Castello d’Agona 8Pavia), 8 marzo 2024 – Una discarica non autorizzata di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi, derivanti dall’attività aziendale in ambito meccanico, è stata individuata dai carabinieri forestali di Mortara alla Dm-Recycling Srl di Castello d’Agogna.

Secondo gli accertamenti la società operata non rispettando le disposizioni relative al deposito temporaneo regolato dalla leggi vigenti e senza la Scia, la segnalazione certificata di inizio attività. La superficie interessata, di 650 metri quadrati, è stata sottoposta a sequestro probatorio così come i materiali in essa contenuti. Le attività di indagini sono ancora in corso per l’esatta quantificazione dei materiali stoccati.