La proprietaria del cagnolino morto
La proprietaria del cagnolino morto

Pavia, 25 febbraio 2021 - Ha mangiato dei croccantini che ha trovato per strada mentre passeggiava nell’area verde del Vul e, 27 ore dopo, ha cessato di vivere. Non sono servite a nulla le cure che la proprietaria di questo cagnolino ha voluto assicurargli. “Il mio cuoricino è morto per un avvelenamento” ha detto la ragazza che ha voluto anche pubblicare un post su Facebook per mettere in guardia altri proprietari di cani. Non è infrequente, infatti, che nella zona compresa tra l’Imbarcadero, il Ponte coperto e il Vul si vedano persone che portano a passeggio il cane per farlo correre libero, senza guinzaglio. Una pratica che qualcuno evidentemente non gradisce.

L'Amministrazione comunale ora ha deciso di correre ai ripari. “Si sono registrati dei casi di avvelenamento all’area Vul e nella zona Ponte Coperto - ha comunicato l'assessore al Benessere e tutela animali, Roberta Marcone -. Sono già stati avviati controlli nelle aree dove si sono registrati questi episodi incresciosi. Si consiglia di tenere al guinzaglio i propri cani e di prestare la massima attenzione”. Un primo passo, ma i proprietari preoccupati per quanto sta accadendo vorrebbero una maggiore informazione: “Sarebbe utile mettere dei cartelli di avvertimento” hanno aggiunto.