Campus della salute dell’Università di Pavia, consegnati i primi tre ecografi per far studiare i futuri medici

La struttura, inaugurata lo scorso settembre, arricchisce le sue dotazioni

Pavia, consegnati i primi tre ecografi per far studiare i futuri medici al Campus della salute dell’Università

Pavia, consegnati i primi tre ecografi per far studiare i futuri medici al Campus della salute dell’Università

Pavia, 26 febbraio 2024 - Il nuovo Campus della salute dell'Università di Pavia, inaugurato lo scorso settembre, arricchisce le sue dotazioni: sono stati consegnati i primi 3 ecografi.

L’accordo di partnership tra l'Ateneo e Esaote, azienda italiana leader mondiale per la produzione di sistemi di imaging diagnostico, prevede la messa a disposizione per gli studenti della facoltà di medicina di 5 ecografi Esaote di alta gamma per consentire sessioni pratiche di addestramento, coordinate dai docenti di radiodiagnotica, che si svolgeranno all’interno del nuovo laboratorio di simulazione clinica del Campus della salute.

L’ecografia clinica è divenuta negli anni una disciplina indispensabile per la diagnostica e come guida per procedure interventistiche in molte branche specialistiche. La possibilità che viene oggi offerta agli studenti di acquisire competenze pratiche in ecografia clinica, contribuirà a una loro formazione sempre più al passo con i tempi e non potrà che consolidare l’attuale posizione di vertice nazionale della facoltà di medicina e chirurgia dell’Università di Pavia.

Il Campus della salute dell’Ateneo pavese in viale Golgi, sorge nell'ex padiglione delle Cliniche Mediche dell'ospedale San Matteo. È la nuova casa di una facoltà che conta 22 corsi di laurea (da medicina a odontoiatria, da Scienze motorie alle professioni sanitarie), 48 scuole di specializzazione, 7 corsi di dottorato, 44 master e corsi di perfezionamento. Ospita 16 aule didattiche (da 36 a 240 posti, per un totale di 2100 posti), 12 sale studio (260 posti complessivi sui due piani), 4 aule informatizzate, una biblioteca da 200.000 volumi, 3 laboratori per la didattica simulata con attrezzature nuovissime che consentono agli studenti esercitazioni pratiche fortemente innovative.