Quotidiano Nazionale logo
25 mar 2022

Arrestato per una condanna definitiva, ma l’aveva già scontata

Un malinteso cui è seguita una disavventura: un quarantenne cittadino marocchino è stato arrestato per errore. Risultava infatti che dovesse scontare una precedente pena, ma in realtà non era così. L’uomo mercoledì sera è stato fermato dalle forze dell’ordine per un controllo, in un Comune poco lontano da Pavia. Dalle verifiche è emerso che doveva ancora scontare una condanna passata in giudicato, per cui è stato portato in carcere a Torre del Gallo a Pavia. Tuttavi, si è trattato di un errore: il quarantenne era libero da agosto 2021 in quanto aveva concluso tutti i periodi di detenzione pendenti a suo carico.

In passato, infatti, aveva trascorso alcuni anni in carcere per condanne dovute a episodi legati allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Il cittadino marocchino ha trascorso quindi la notte e la mattina seguente in carcere: le verifiche successive, condotte dagli inquirenti e dal difensore dell’uomo, l’avvocato Pierluigi Vittadini, hanno portato ad accertare che si era trattato di un errore, aveva davvero finito di scontare la sua pena.

Sembra che la causa dell’accaduto possa essere riconducibile al mancato aggiornamento delle informazioni in un sistema informatico, per cui risultava che la pena non fosse ancora stata scontata.

Nicoletta Pisanu

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?