Salernitana-Monza 0-2: Maldini e Pessina la risolvono negli ultimi 15 minuti

Allo stadio Arechi la Salernitana perde contro il Monza per 2-0. A segno nel secondo tempo Daniel Maldini e Matteo Pessina nell'arco di cinque minuti. Per i campani la salvezza è sempre più complicata.

Salernitana-Monza 0-2

Salernitana-Monza 0-2

Salerno, 24 febbraio 2024 - Ventiseiesima giornata di Serie A che mette di fronte Salernitana e Monza. La squadra di Liverani è alla disperata ricerca di punti salvezza e, dopo la batosta contro l'Inter, vuole rialzare la testa questo pomeriggio davanti al proprio pubblico. Dall'altra per il Monza la situazione è più tranquilla, inoltre il morale è ai massimi dopo la bellissima vittoria contro il Milan per 4-2 nel turno precedente. Liverani sceglie Weismann come riferimento offensivo, ancora panchina per Boulaye Dia, mentre dietro agiscono come sempre Candreva e Bradaric. Prima da titolare per Kostas Manolas al centro della difesa a 3 scelta dal neo tecnico dei granata. Dall'altra parte classico 3-4-2-1 di Palladino che sceglie gli stessi che una settimana fa hanno battuto il Milan, con il portiere Di Gregorio che è abile e arruolabile nonostante la botta alla testa che lo aveva addirittura costretto al cambio nell'ultima giornata. Tutti agli ordini dell'arbitro Fabbri.

Primo tempo

Pronti, via e palo di Milan Djuric alla prima azione del Monza. Birindelli se ne va sulla destra e mette in mezzo il pallone per il l'ex Cesena e Verona che colpisce al volo col destro, ma c'è il legno a dire di no. Inizio in pompa magna del Monza che va vicina all'1-0 ancora una volta: corner di Mota che viene prolungato da Gagliardini, Izzo da pochi passi gira con la coscia verso la porta, ma Ochoa con un colpo di reni evita il gol. Primo tiro della gara anche per la Salernitana con Kastanos che da quasi trenta metri tenta la conclusione di sinistro che finisce poco lontana dalla porta di Di Gregorio. Dopo i primi dieci minuti giocati ad alto ritmo, le due squadre girano più palla nella zona centrale del campo e concedono meno spazi. Aumentano anche gli errori di natura tecnica, prima Gagliardini cerca un lancio in profondità per Colpani ma sbaglia la misura, poi è la volta di Kastanos che perde il pallone a sua volta. Gioco molto spezzettato nella fase centrale del primo tempo. Calcio di punizione dal limite per la Salernitana per un fallo di Birindelli su Kastanos, siamo all'altezza del gomito sinistro dell'area di rigore, qualche passo sul lato corto. Sul pallone c'è ovviamente Candreva che da lì può anche pensare di andare in porta. Tocco e tiro con Candreva che se l'aggiusta sul destro e calcia, Gagliardini mette in angolo con un intervento decisivo. Dalla bandierina però non si crea nulla. Negli ultimi minuti del primo tempo arriva il primo giallo della partita a Pasalidis per un intervento in ritardo su Dani Mota. Poche emozioni, si va negli spogliatoi col punteggio di 0-0.

Secondo tempo

Palladino lascia Colpani in spogliatoio, al suo posto entra Warren Bondo per cercare di portare più velocità alla manovra offensiva del Monza. Nessun cambio per Liverani che scende in campo con gli stessi undici che, nella prima frazione, non hanno creato grandi pericoli a Di Gregorio, eccetto quale tentativo di Candreva e Kastanos. Si salva due volte la Salernitana al 56': Birindelli crossa per Djuric che gira per Pessina, arriva Pellegrino a chiudere tutto all'ultimo momento utile. Dal corner che ne consegue, altra sponda di Djuric per Gagliardini che è praticamente dentro la porta, ma in un modo o nell'altro Ochoa prende pure questa. Primi cambi anche per Liverani: fuori Manolas che è rimasto a terra e dentro Jerome Boateng, dentro anche Tchaouna per Weissman. Si fa vedere subito Tchaouna che può correre in campo aperto e viene atterrato da izzo che prende il giallo, il giocatore era diffidato e quindi salterà il prossimo match di campionato. Continua la girandola di cambi: per il Monza fuori l'ammonito Marì e Mota (quest'ultimo non la prende benissimo), dentro Caldirola e Maldini. Per la Salernitana arriva anche il momento di Boulaye Dia e Legowski che entrano per Basic e Coulibaly, alza dunque il baricentro dei suoi Liverani per questi ultimi quindici più recupero. Dice di no Di Gregorio! Dia verticalizza per Tchaouna che arriva davanti al portiere e calcia forte sul primo palo da dentro l'area, Di Gregorio risponde, la palla però torna a disposizione di Tchoauna che calcia di nuovo ma ancora una volta c'è Di Gregorio a parare. Sul ribaltamento di fronte arriva il gol del Monza che sblocca la partita al 78' con Daniel Maldini! Uno due tra Maldini e Gagliardini sulla sinistra, con quest'ultimo che è bravo a servire l'ex Milan di prima in verticale, il figlio di Paolo entra in area, la piazza col destro a giro e lì Ochoa non riesce proprio ad arrivarci. Raddoppia subito il Monza, con Matteo Pessina! Passano cinque minuti e arriva anche il gol del 0-2, con Milan Djuric che, ancora una volta, fa da sponda a centrocampo e manda Pessina che arriva davanti a Ochoa e lo batte con un pregevole pallonetto. Le prova tutte Liverani: fuori Candreva e dentro Simy quando mancano tre minuti più recupero. Nei quattro minuti aggiuntivi gli ospiti si difendono con ordine e la Salernitana, di fatto, non crea nulla. Vince ancora il Monza che espugna l'Arechi con uno 0-2 targato Maldini e Pessina. La squadra di Palladino sale a 36 punti in classifica, a pari merito con Torino e Napoli (che ha una partita in meno); mentre il discorso salvezza della Salernitana è sempre più complicato visto che rimangono a quota 13 punti in fondo alla classifica. Prossimo turno Monza-Roma e Udinese-Salernitana.

Tabellino

Formazioni

Salernitana (3-4-2-1): Ochoa; Pasalidis, Manolas (Boateng, 61'), Pellegrino; Zanoli, Basic (Legowski, 74'), Coulibaly (Dia, 74'), Bradaric; Kastanos, Candreva (Simy, 87'); Weismann (Tchaouna, 61')

Monza (3-4-2-1): Di Gregorio; Izzo (Kyriakopoulos, 74'), Pablo Mari (Caldirola, 67'), Andrea Carboni; Birindelli, Pessina, Gagliardini, Valentin Carboni; Colpani (Bondo, 46'), Dany Mota (Maldini, 67'); Djuric

Reti: Daniel Maldini (MON) '78, Matteo Pessina (MON) 83'

Continua a leggere tutte le notizie di sport su