Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
13 giu 2022

Risultati elezioni comunali 2022: Monza verso ballottaggio tra Allevi e Pilotto

Si è votato anche a Carnate, Cesano Maderno, Lentate sul Seveso, Lesmo, Lissone, Meda e Sulbiate: tutti i sindaci eletti e i risultati

13 giu 2022

La sfida più attesa era certamente quella di Monza. Ma il nuovo sindaco della città si deciderà al secondo turno, in programma domenica 26 giugno. Verso il ballottaggio anche Cesano MadernoSi è votato anche a Lissone, Carnate, Lentate sul Seveso, Lesmo, Meda e Sulbiate. Ecco tutti i risultati e i sindaci eletti

Monza 

E' il ballottaggio l'esitodelle elezioni per il nuovo sindaco di Monza, seppur lo spoglio delle schede procede davvero a rilento. Il sindaco uscente Dario Allevi (sostenuto da FI, Fratelli d’Italia, civica Noi con Dario Allevi e Lega) ha raccolto il 47%, mentre il candidato di centrosinistra Paolo Pilotto (Partito democratico, Azione, Italia Viva, MonzAttiva e Solidale, Possibile, LabMonza ed Europa Verde) si è fermato al 39%, anche se il Pd si conferma il primo partito in città (oltre il 25%). Piffer della lista Civicamente alla sua terza candidatura a sindaco ha raggiunto il 6,01%, (nel 2017 si era fermato al 4,84%). Non si avvicinano allo sbarramento del 3% gli altri 6 candidati – Daniela Brambilla (Italexit), Ambrogio Moccia (Movimento Moccia per Monza), Alberto Mariani (Grande Nord), Carlo Chierico (Monza Unita), Sandro Belli (Popolo della famiglia) e Michele Anastasia (Movimento 3V).  

58 sezioni su 110
LISTE VOTI %
------------------------------------------------------------
ALLEVI DARIO 10087 47,60
- FORZA ITALIA
- FRATELLI D'ITALIA
- NOI CON DARIO ALLEVI
- LEGA SALVINI

PILOTTO PAOLO 8445 39,85
- PARTITO DEMOCRATICO
- PILOTTO SINDACO
- LABMONZA
- AZIONE CON CALENDA
- ITALIA VIVA-PARTITO SOCIALISTA ITALIANO
- POSSIBILE
- EUROPA VERDE

PIFFER PAOLO 1267 5,98
- CIVICA MENTE CON PIFFER SINDACO

BRAMBILLA DANIELA MARIA 408 1,93
- PER L'ITALIA CON PARAGONE ITALEXIT

MOCCIA AMBROGIO 335 1,58
- MOVIMENTO PER MONZA

MARIANI ALBERTO 310 1,46
- MARIANI SINDACO-GRANDE NORD

CHIERICO CARLO 153 0,72
- MONZA UNITA

BELLI SANDRO 102 0,48
- ANCORA ITALIA-IL POPOLO DELLA FAMIGLIA

ANASTASIA MICHELE 83 0,39
- 3V VERITÀ LIBERTÀ

Carnate

A Carnate il nuovo sindaco è Rossella Maggiolini di Carnate in Comune che ha ottenuto il 39,38% dei voti. Battuti Egidio Passoni di carnate Unita con il 34,85% e matteo Corti di Carnate Sì con il 25,77%

Cesano Maderno

A Cesano si va al ballottaggio. Gianpiero Bocca è il vincitore del primo turno, ma con pochi voti in più sarebbe stato addirittura sindaco. In percentuale si parla del 49,9% dei consensi tra il 44,8% degli aventi diritto che si presentato alle urne, con ulteriore riduzione di oltre 8 punti rispetto a cinque anni fa. Gianpiero Bocca è il candidato del centrosinistra compatto che a questa tornata ha aggiunto alla maggioranza uscente formata da Partito Democratico, Vivicesano e Alleanze Civiche, ha aggiunto Passione Civica (già in consiglio ma in minoranza) e Pensiero Indipendente. Netto il distacco sul secondo classificato, Luca Bosio, che riunisce Fratelli d’Italia e Lega, oltre alla civica Con Bosio per Cesano e Udc e si ferma al 40%, mentre ago della bilancia diventa come prevedibile Michele Santoro, che ha fatto la sua corsa solitaria per Forza Italia.

Lentate sul Seveso

Laura Ferrari confermata sindaca di Lentate sul Seveso per i prossimi 5 anni, con il supporto di quasi due lentatesi su tre tra quelli che si sono recati al voto. Un successo netto quello raccolto dalla squadra di governo uscente, che contava sull’appoggio di tutto il centrodestra unito insieme alla civica Vivere Lentate. A questa tornata la Ferrari ha raccolto  qualche punto percentuale in più rispetto a 5 anni fa, dovendo fare i conti però con un ulteriore calo dei votanti, fermatisi al 46,37%. Particolarmente significativo qui il successo della Lega, che è il primo partito con oltre il 30% dei consensi, mentre Forza Italia, il partito della sindaca, sfiora il 20% e Fratelli d’Italia viaggia al 15%. Lo sfidante Marco Mondelli che con la coalizione di centrosinistra Pd e Cittadini per Lentate ha raccolto circa il 35% dei consensi. 

Lesmo

A Lesmo la lista di centrosinistra Lesmo Amica ha mantenuto il governo della città con Francesco Montorio, che si è aggiudicato il 33,38% delle preferenze. Battuto il candidato di Forza Italia e Lega Marco Desiderati, già sindaco di Lesmo dal 2002 al 2012. Per lui il 31,90% dei voti. Staccati Tino Ghezzi della lista IdeaLesmo e Luca Zita sostenuto da Udc e Fratelli d’Italia, mentre

Lissone 

A Lissone, città guidata da due mandati dal centrosinistra con la sindaca Concettina Monguzzi, prevale la candidata del centrodestra Laura Borella (Forza Italia, Lega, Fratelli d’Italia, Per Lissone oggi e Lissone in movimento), al 50,49% delle preferenze quando sono state scrutinate 26 sezioni su 36. Sotto la soglia del 40% Antonio Riva, sostenuto da Pd con Riformisti per Lissone, Lissone al centro, Listone e Vivi Lissone. Italexit del senatore Gianluigi Paragone ha candidato Lino Fossati (4,4%) con il sostegno della lista civica Prima Lissone, Fabrizio Cortesi (3,5%) ha portato avanti il programma di Europa Verde mentre i Cinque Stelle hanno scelto Pier Marco Fossati (2,8%)

Meda

Bis di Luca Santambrogio, il candidato del centrodestra che stravince con quasi il 65 per cento. In tutte e ventuno le sezioni il distacco dall’inizio è stato netto Luca Santambrogio, sindaco uscente e candidato del centrodestra, prende il largo con il 65 per cento dei voti. Ha votato il 44,69% dei medesi (in precedenza 53,41) 

Sulbiate

Uno contro uno a Sulbiate : la sindaca uscente Carla Alfonsa Della Torre della lista civica Per Sulbiate si è confermata con il 53,82% delle preferenze.Battuto Davide Brambilla per la lista Più Sulbiate.

Qui di seguito i risultati in tempo reale

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?