Monza, anziani truffati dai finti inquilini: rubati orologi e preziosi per migliaia di euro

Una coppia ha finto di aver acquistato l’appartamento di fianco e, con la scusa di lavori di ristrutturazione, è riuscita a carpire la fiducia dei coniugi

Consigli anti truffa. Anziani a lezione dai carabinieri

Consigli anti truffa. Anziani a lezione dai carabinieri

Monza – “Nel mio condominio, zona Triante, una coppia italiana, si è introdotta in casa di due persone quasi ottantenni...".

Comincia così, dal racconto di una vicina, il racconto di una truffa con furto accaduta qualche giorno fa a Monza. I truffatori, una giovane coppia, lei elegante, lui più trasandato, si sono finti due coniugi prossimi a trasferirsi in quel palazzo. Con la scusa che avevano acquistato l’appartamento di fianco e dovevano ristrutturare il bagno, e quindi volevano consigli, visto che le tubazioni sanitarie erano confinanti, sono riusciti a carpire la fiducia degli anziani e a farsi aprire. Ovviamente era tutto una scusa

L'anziana signora li ha fatti entrare in casa, e la giovane donna ne ha approfittato per distrarre il marito e senza rovistare, o aprire nessun cassetto, i due sono riusciti a farsi aprire la cassaforte con la chiave e a svuotarla. Stesso destino per altri oggetti preziosi riposti sopra un armadio e avvolti in buste che sono stati fatti sparire. Nel giro di quindici minuti, i due delinquenti sono spariti con un ricco bottino di gioielli e orologi soprattutto, per un valore di migliaia di euro. Le forze dell'ordine sono state allertate.