Alessio Martino (nella foto a sinistra col fratello Fabio), campione internazionale di Muay thai, aiuta i ragazzi a tenersi in forma
Alessio Martino (nella foto a sinistra col fratello Fabio), campione internazionale di Muay thai, aiuta i ragazzi a tenersi in forma
di Cristina Bertolini Da martedì 10, workout gratuito per ragazzi e genitori con Alessio Martino, campione internazionale di Muay thai. E’ un progetto firmato Croce rossa Monza, con Rotary Club Monza Est e il campione Alessio Martino, per allenare i ragazzi delle medie e delle superiori in lockdown, a distanza, aiutandoli a sentirsi meno soli e tenersi in forma. Chiusi in casa tutto il giorno davanti a un computer, tra lezioni,...

di Cristina Bertolini

Da martedì 10, workout gratuito per ragazzi e genitori con Alessio Martino, campione internazionale di Muay thai. E’ un progetto firmato Croce rossa Monza, con Rotary Club Monza Est e il campione Alessio Martino, per allenare i ragazzi delle medie e delle superiori in lockdown, a distanza, aiutandoli a sentirsi meno soli e tenersi in forma. Chiusi in casa tutto il giorno davanti a un computer, tra lezioni, compiti e smartphone, molti adolescenti hanno azzerato l’attività motoria. Quindi le lezioni proseguiranno per tutto il periodo dell’emergenza sanitaria. Per seguirle basterà collegarsi alla pagina Instagram di Brianza Fighting.

Il progetto prevede sedute gratuite di allenamento, sotto la guida di Alessio Martino: da 60 minuti, in diretta streaming sulla pagina Instagram di Brianza Fighting martedì e giovedì alle 18.30 che rimarranno online per 24 ore. "Tutti possono partecipare, anche coloro che non praticano sport – spiega Alessio Martino – Non servono attrezzi, verranno presentati esercizi a corpo libero che si potranno eseguire anche in cameretta. Obiettivo: stimolare i ragazzi, allontanarli dall’ozio, dalla tristezza e dalla sensazione di isolamento. Verranno organizzate classroom dove possono interagire – prosegue Martino – Verrà incentivata l’autostima e insegnate tecniche di autodifesa". La scelta dell’orario, al termine della giornata di studi e per i genitori di rientro dal lavoro, persegue l’intento di coinvolgere tutta la famiglia in un momento di attività sportiva: "È un modo per darsi forza a vicenda e superare insieme le difficoltà".

"Il Covid ha sconvolto le nostre vite – commenta Dario Funaro, presidente della Croce Rossa di Monza –. Le nostre ambulanze e i nostri volontari sono impegnati h24 al fianco di chi combatte contro il virus che lo ha contagiato. Ma non dobbiamo dimenticare gli effetti sociali e psicologici della pandemia su un’ampia fetta di popolazione, tra cui i nostri ragazzi".

"Ci sarebbe piaciuto organizzare allenamenti nelle scuole e nelle palestre – racconta Gianmaria Bellazzi, presidente del Rotary Club Monza Est – Abbiamo accolto con entusiasmo la proposta di organizzare sedute di allenamento online".