Quotidiano Nazionale logo
16 feb 2022

Stop ai virus, aria pulita con i filtri “made in Brianza”

Il sindaco: "Un purificatore in ogni classe, nei locali comuni, mensa e laboratori. Insomma dovunque"

I purificatori d’aria “made in Aicurzio“ installati in Comune
I purificatori d’aria “made in Aicurzio“ installati in Comune
I purificatori d’aria “made in Aicurzio“ installati in Comune

Aria pulita contro il virus, Aicurzio ricorre al filtro "Made in Brianza" per il giro di vite sul Sars-Cov 2 e varianti. Da qualche giorno il piccolo centro del Vimercatese "è il primo sul territorio ad avere un purificatore in ogni classe, nei locali comuni, mensa e laboratori, insomma dappertutto", dice il sindaco Matteo Baraggia che ha deciso di comprare i bocchettoni della "FattoQui", azienda agratese che "ci permette di abbattere tutto ciò che è nocivo al 99%". E’ così che l’amministrazione ha deciso di investire 50mila euro "per il bene dei ragazzi, innanzitutto, ma non solo: i dispositivi sono stati installati anche negli uffici comunali e negli studi medici.

"Dopo due anni così difficili ripartiamo in sicurezza", ripete il primo cittadino che ha seguito l’accensione da vicino. "Abbiamo scelto uno strumento che insieme al rispetto delle regole ci aiuta a tenere sotto controllo il nemico che ha cambiato le nostre vite - sottolinea Baraggia -. Stiamo facendo tutto quello che possiamo per attenuare le difficoltà create dalla crisi sanitaria. E in cima alla lista delle priorità c’è la tutela della salute pubblica".

Un’altra iniziativa antesignana, questa volta in campo tecnologico, per il borgo che vorrebbe diventare la casa dei fragili, accogliendo persone autistiche e anziani in antiche dimore recuperate.

Bar.Cal.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?