Quotidiano Nazionale logo
30 gen 2022

Meridiana, servizio civile dedicato al mondo anziani

Il bando di selezione universale indetto anche dalla Cooperativa è destinato ai giovani dai 18 ai 29 anni che vogliono fare questa esperienza

cristina bertolini
Cronaca
Jessica, una delle ragazze che hanno aderito al progetto della Meridiana
Jessica, una delle ragazze che hanno aderito al progetto della Meridiana
Jessica, una delle ragazze che hanno aderito al progetto della Meridiana

di Cristina Bertolini Prorogato fino a giovedì 10 febbraio il bando di selezione di Servizio Civile Universale 2021, indetto fra gli altri anche dalla Cooperativa La Meridiana, destinato ai giovani dai 18 ai 29 anni non compiuti, italiani, comunitari o non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia. La cooperativa che da oltre 40 anni ha sviluppato servizi per anziani fragili, dallo scorso anno ha aperto 12 posizioni di servizio Civile fra Casa di riposo San Pietro, Centri diurni e centro Alzheimer "Il Paese ritrovato". "Svolgere il Servizio Civile è un’esperienza che lascia il segno", sottolineano Marco Fumagalli e Paola Pavanelli, educatori. Lo confermano le testimonianze di alcuni giovani che stanno svolgendo Servizio Civile nelle strutture della Cooperativa. "Ogni sorriso che ho ricevuto è stato un tesoro per me - è l’emozione riportata da Jessica, 29 anni - Sono soddisfatta del mio viaggio, perchè, non so se sia arrivata al cuore di qualcuno, ma sicuramente nel tragitto, ogni ospite mi ha insegnato qualcosa e ogni attimo che ho passato con loro mi ha fatto emozionare. Spero di avere loro trasmesso un po’ di amore, quello che loro hanno trasmesso a me". I ragazzi provengono da formazioni ed esperienze culturali diverse: commesse di negozio, studenti universitari, neolaureati, neodiplomati al liceo delle Scienze sociali, psicologi. Per tutti l’impatto con la fragilità e l’Alzheimer è un’emozione forte che evoca familiari o persone che non ci sono più. "Affiancano gli educatori in attività ludico ricreative e di stimolo - dice Paola Pavanelli - in questo periodo ci aiutano a gestire visite dei parenti e video chiamate: attività espressive, cognitive e di intrattenimento". Per Gaia 28 anni è stato un percorso ricco di emozioni: "ho imparato che spesso la gioia si trova negli istanti trascorsi in compagnia; nei sorrisi che una persona decide di donarti; nell’ascoltare le storie di ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?