Quotidiano Nazionale logo
19 apr 2022

Iis Ferrari e liceo Porta passano alla Provincia

Come previsto dalla Legge i due istituti non saranno più comunali: cambiano lavori di ristrutturazione, manutenzione e gestione delle utenze

cristina bertolini
Cronaca
Il liceo Linguistico e delle Scienze umane “Carlo Porta ” di Monza
Il liceo Linguistico e delle Scienze umane “Carlo Porta ” di Monza
Il liceo Linguistico e delle Scienze umane “Carlo Porta ” di Monza

di Cristina Bertolini

Gli immobili di proprietà comunale che ospitano l’Istituto d’Istruzione Superiore ‘Enzo Ferrari’ (Iis) e il liceo Linguistico e Scienze umane statale ‘Carlo Porta’ saranno trasferiti in uso gratuito alla Provincia di Monza e Brianza, che si occuperà della manutenzione ordinaria e straordinaria degli edifici, nonché di eventuali interventi di ristrutturazione e adeguamento alle normative vigenti, come già succede per tuttte le scuole superiori. Dopo l’approvazione all’unanimità della delibera di Consiglio comunale dello scorso 4 aprile, sarà siglata nei prossimi giorni la convenzione fra le parti, in cui si definirà inoltre che la Provincia provvederà alle spese di gestione dei fabbricati, compresi i costi d’ufficio, d’arredamento e quelli relativi alle utenze di consumo, subentrando al Comune negli eventuali contratti attivi. Trova realizzazione quanto disposto dalla Legge 23 del 1996 sul riordino delle competenze in tema di edilizia scolastica, partendo da questi due immobili di proprietà comunale per poi continuare con altri plessi scolastici che ospitano scuole superiori. "Il nostro Comune finalmente ha avviato un percorso di regolazione delle rispettive competenze con la Provincia in tema di scuole superiori, che era pendente da oltre un ventennio. Via via definiremo i rapporti per tutti gli edifici scolastici, anche quelli che ospitano altre fruizioni pubbliche o hanno un valore storico culturale da preservare - dichiarano il sindaco Dario Allevi e il vicesindaco, nonché assessore al Patrimonio Simone Villa -. La complessità della materia è uno dei motivi che ha lasciato per troppo tempo in sospeso la convenzione". Intanto è terminata la ristrutturazione dei locali della ex Cgs di via MarsalaUmberto 1, per il liceo Porta, come ha spiegato nei giorni scorsi il presidente della Provincia Luca Santambrogio: "Valuteremo l’opzione". Il 1° maggio il passaggio di consegna tra il proprietario e Provincia. Per ora si parla di contratto d’affitto, a cui si aggiunge un’opzione di acquisto. In prospettiva anche il liceo musicale Zucchi, in parte ospitato in via Magenta presso gli Artigianelli, potrà trasferirsi lì. Per ora è stato definito il contenuto del contratto con l’operatore: sono previsti sei mesi di lavori. Nessun pronostico per l’ingresso degli studenti. Finora gli studenti del Porta venivano accolti nelle aule della scuola media Bonati di via Poliziano; 6 classi del liceo musicale Zucchi e 12 dell’Hensemberger fanno lezione all’Artigianalli. In via Marsala, 6.000 metri quadrati, potranno trovare sede diverse aule e laboratori per il liceo Porta e per il liceo musicale Zucchi.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?