Monza, i ragazzi di Faccia Vista protagonisti del primo G7 su disabilità e inclusione

Si terrà ad Assisi dal 14 al 16 ottobre e il Ministero ha incaricato l’associazione guidata da Matteo Perego e Melissa La Scala di creare il dono istituzionale

Uno dei tanti allestimenti realizzati dai ragazzi di Faccia Vista

Uno dei tanti allestimenti realizzati dai ragazzi di Faccia Vista

Monza, 19 marzo 2024 – I ragazzi di Faccia Vista di Monza, protagonisti del G7 della disabilità. Si terrà ad Assisi dal 14 al 15 ottobre il primo G7 mondiale dedicato a Inclusione e disabilità, promosso dall'Italia, Ministero per la Disabilità e inclusione.

La ministra Alessandra Locatelli lo ha annunciato ieri a Perugia, sottolineando anche il contributo dell'associazione monzese dedicata alle persone con spettro autistico e guidata da Matteo Perego e Melissa La Scala. “Melissa, Matteo e i ragazzi - ha detto la ministra Locatelli – stanno realizzando qualcosa di meraviglioso. Abbiamo detto che coinvolgeremo le realtà associative nell'organizzazione e fruizione dei servizi, ma anche per la realizzazione dei doni istituzionali, consuetudine di tutti i G7 . Quindi i ragazzi con un disturbo dello spettro autistico di Faccia Vita e i loro educatori stanno lavorando per realizzare un dono istituzionale molto bello e molto importante”.

Faccia Vista mantiene il riserbo sull'entità dell'oggetto, ma la vocazione dell'associazione, nata come laboratorio artistico, lascia intuire che sarà un oggetto iconico del "made in Italy" che diventerà un dono per tutti i ministri partecipanti. Da un lato sarà volto a impreziosire l'evento e dall'altro una dimostrazione concreta delle potenzialità delle persone con spettro autistico, se opportunamente stimolate.C.B.