Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
24 mag 2022

Dirigere la banda non è uno gioco A Misinto il corso per specialisti

Diplomati con certificato Imsb i primi musicisti da parata provenienti da Lombardia e Liguria

24 mag 2022
gabriele bassani
Cronaca
Grande partecipazione ed entusiasmo al corso dedicato agli aspiranti “direttori di parata”
Grande partecipazione ed entusiasmo al corso dedicato agli aspiranti “direttori di parata”
Grande partecipazione ed entusiasmo al corso dedicato agli aspiranti “direttori di parata”
Grande partecipazione ed entusiasmo al corso dedicato agli aspiranti “direttori di parata”
Grande partecipazione ed entusiasmo al corso dedicato agli aspiranti “direttori di parata”
Grande partecipazione ed entusiasmo al corso dedicato agli aspiranti “direttori di parata”

di Gabriele Bassani

Dirigere la sfilata di una banda musicale in parata è una vera e propria disciplina, che non si improvvisa ma si impara con un corso speciale come quello che si è concluso qualche giorno fa a Misinto e che ha diplomato i primi “Capobanda” e “Drum major” certificati Imsb, Italia marching show bands.

Tre appuntamenti tra Gerenzano (Varese), Pogliano Milanese (Milano) e, appunto, Misinto, ai quali hanno partecipato aspiranti “direttori di parata” provenienti da Lombardia e Liguria.

Sono state insegnate le tecniche di base per la preparazione e la gestione di una banda musicale che si accinge a sfilare in parata. Il team dei docenti Imsb, tutti di alto livello, era composto da Paolo Colombo, Susanna Camerlo e Eduard Veldkamp, quest’ultimo proveniente dall’Olanda, dove la banda che sfila è un vero e proprio culto. "Quella della gestione della banda in movimento è una disciplina a tutti gli effetti, esattamente come l’insegnamento della musica.

Gestire un gruppo che marcia e contemporaneamente suona, richiede prove specifiche e tecniche di gestione che non si possono improvvisare" hanno dichiarato gli esperti istruttori.

"Finalmente inizia a muoversi qualcosa di davvero interessante che dia la giusta importanza a ciò che le Bande Musicali portano nel proprio Dna da sempre: la parata, vale a dire la musica in movimento nelle strade e nelle piazze" ha dichiarato Gianluigi Adriani del direttivo Anbima Lombardia. "Si concretizza il desiderio di equiparare l’eccellenza del comparto concertistico statico raggiunta negli ultimi anni, con quello in marcia, trascurato da troppo tempo".

Nell’ultima giornata del corso, i partecipanti sono stati i veri protagonisti divenendo appunto aspiranti Capobanda o Drum Major e istruendo una formazione bandistica ospitata per l’occasione composta dal Corpo Bandistico Doriese di Dorio (Lecco) e dalla Filarmonica di Traona dell’omonima città in provincia di Sondrio. Prima di terminare l’esperienza didattica, i corsisti si sono cimentati in un saggio che ha messo in mostra le competenze acquisite durante la formazione e che ha ottenuto gli elogi dei presenti.

Sono infatti intervenuti i presidenti di Anbima Lombardia, Pierpaolo Arlati e di Imsb Daniele Valeri, oltre che i presidenti provinciali di Anbima di Milano, Anna Meda, Monza Brianza, Giuseppe Cecchetti e Sondrio, Renata Giumelli e infine Davide Cattaneo, assessore dello Sport e Cultura del Comune di Misinto.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?