Vittorio Brumotti
Vittorio Brumotti

Monza, 14 gennaio 2020 -  Dalla stazione ai giardinetti di via Visconti, i problemi della sicurezza a Monza non cambiano e si spostano soltanto: gli spacciatori fanno quello che vogliono e, se si sentono provocati, picchiano e prendono a coltellate chi gli capita davanti. E’ l’esperienza vissuta in città dallo showman in bicicletta Vittorio Brumotti, con la sua troupe di Striscia la notizia, tutte e due le volte che è venuto a Monza e ha provato a fare un servizio televisivo sulla situazione di sicurezza delle zone conosciute per il maggior degrado e la presenza di spacciatori.
Lo scorso aprile era la zona attorno alla stazione ferroviaria il posto di Monza considerato più insicuro e male frequentato, e quando Brumotti ha provato a documentare con le telecamere e la sua bici la situazione di spaccio e degrado nei giardini tra via Arosio e corso Milano è stato insultato, gli hanno lanciato contro bottiglie di vetro e non si è andati oltre solo perché sono intervenute le forze dell’ordine. Ne è seguita una stretta sui controlli, assieme alla polemica sull’inefficacia delle politiche di sicurezza avviate dopo la vittoria elettorale di metà 2017 dall’Amministrazione azzurro-leghista che proprio per la stazione ha portato a organizzare un presidio permanente con una pattuglia di vigili e anche a far riattivare in città da fine 2018 il servizio "Strade Sicure" dell’esercito con una camionetta di soldati dedicata al presidio della zona. E lo scorso fine settimana Brumotti e un suo cameraman hanno provato a fare un servizio nei giardinetti di via Visconti e sono stati aggrediti con un coltello appena sono stati riconosciuti e trovati con le telecamere nascoste: ferite lievi a una gamba per l’operatore video e un taglio sul giubbotto di protezione che Brumotti indossava sotto la camicia.
L’indomani dell’aggressione da parte dell’Amministrazione comunale sono state diffuse poche righe: "La zona - si legge in una nota del sindaco Dario Allevi e dell’assessore alla Sicurezza Federico Arena - è, da diverso tempo, tra le priorità da parte del Comitato ordine e sicurezza pubblica - anche a seguito delle segnalazioni effettuate dai cittadini - e che le forze dell’ordine del territorio stanno per questo intensificando i controlli". Arena non aggiunge elementi relativi alle politiche di sicurezza del Comune per i giardini di via Visconti, mentre conclude la nota congiunta con il sindaco Allevi esprimendo solidarietà "a Vittorio Brumotti, al cameraman ferito e alla redazione di Striscia la Notizia per quanto accaduto" seguita dall’auspicio che "presto le forze dell’ordine intervengano per potenziare ulteriormente le azioni mirate a ripristinare legalità e decoro anche in questa zona".