Quotidiano Nazionale logo
7 feb 2022

"Al cotonificio studio, sport e una Casa di Comunità"

L’assessora Sassoli fa il punto sui cantieri in programma al quartiere Cederna. Si allungano i tempi per il teatrino e la biblioteca di via Zuccoli

cristina bertolini
Cronaca
L’antica chiesa e oratorio del quartiere Cederna accanto al cotonificio
L’antica chiesa e oratorio del quartiere Cederna accanto al cotonificio
L’antica chiesa e oratorio del quartiere Cederna accanto al cotonificio

di Cristina Bertolini Destino dell’area ex cotonificio Cederna, teatrino del quartiere, tempi di ristrutturazione della Biblioteca Zuccoli e della chiesa di San Francesco, completamento di piazza Santa Caterina da Siena e iter del piano regolatore del cimitero. I cittadini che partecipano alla Consulta del quartiere Cederna hanno interpellato l’assessore all’Urbanistica Martina Sassoli e il vicesindaco Simone Villa su una serie di cantieri aperti nel quartiere, per la ristrutturazione per cui i lavori languono ormai da mesi, se non da anni. L’assessore Sassoli ha fatto il punto sul destino dell’area ex Cotonificio Cederna (oggetto di un piano particolareggiato che risale a 18 anni fa), dopo la variante approvata dalla Giunta a gennaio. "Si tratta di un’area edificabile per 2.200 metri quadrati (6.000 metri cubi edificabili) - spiega - tenendo conto dell’eredità sociale dell’esperienza Covid". Perciò ci sarà uno spazio aperto per studio, allenamenti e sport, una delle tre Case di Comunità approvate dalla Giunta regionale per Monza, per mille metri quadrati e altri 1.200 metri quadrati ospiteranno una sala polifunzionale aggregativa, espositiva e a disposizione della Consulta. Si aggiunge poi uno spazio per il Museo etnologico di Monza e Brianza, visto che ora il magazzino presso la FossatiLamperti è una sistemazione precaria. "L’iter delle procedure pubbliche è terminato - dice - ora è la volta delle concessioni edilizie pubbliche e private". Quanto al teatrino di Cederna, il cronoprogramma fissa la fine dei lavori a settembre 2022. "Saranno altri settori a definirne la destinazione" sottolinea. I lavori si sono dilungati per i vincoli legati alla struttura edilizia. Mentre è a ncora in alto mare la ristrutturazione della biblioteca di via Zuccoli, per cui la ditta appaltatrice, dopo aver realizzato circa il 20% dei lavori, ha abbandonato il cantiere. Da lì una serie di esortazioni e incontri andati deserti, come ha ricordato l’assessore ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?