Playoff, Milano batte Trento 103-94 e impatta la serie

Prova di forza dell’Olimpia che chiude i conti già nel primo tempo con 65 punti segnati a metà gara. Shields Mattatore, bene anche capitan Melli

Shavon Shields

Shavon Shields

Milano - Un clamoroso primo tempo per reagire e provare a far capire che il tonfo di gara 1 era stata solo un'enorme distrazione. Così l'Olimpia si prende il secondo atto della serie contro Trento, vince per 103-94 realizzando ben 65 punti nel primo tempo. Non lo aveva mai fatto quest'anno, come non era mai andata in tripla cifra per punti segnati in campionato.

Una bella partita anche perché Trento non ha rinunciato a dare tutto anche nella ripresa e così ha reso anche meno amaro lo scarto finale per rendere ancor più vive le gare che si giocheranno a Trento. Milano riparte dai 28 punti in soli 23' di Shavon Shields e da capitan Melli che suona la carica con un clamoroso 9/10 da 2. Milano porta in campo Voigtmann (16 minuti) al posto di Baron che ha subito pagato dazio con un affaticamento muscolare dopo il rientro dopo 5 mesi cambiando di nuovo dunque i piani di coach Messina.

La partenza dei milanesi è davvero lanciata con un 6-0 già nei primi due minuti di partita senza lasciare neanche un tiro ai trentini. Capitan Melli firma 12 dei primi 14 punti di Milano, eppure Trento regge il colpo (14-12). Sono due triple di Shields a dare il primo break all'Olimpia scappando via sul 30-20 al 9' che diventa +15 anche alla fine del quarto con il canestro di Napier (35-20) La musica non cambia nel secondo quarto, Milano continua a segnare come una macchina e addirittura tocca i 50 punti realizzati già al 15' ancora con Melli (51-30). Il record di punti segnati in stagione nel primo tempo lo firma Napier con due liberi per il 65-48 già al 20',

La musica non cambia neanche nella ripresa, Shields è davvero indemoniato tanto che al 26' è già a quota 28 punti (76-56), poi Tonut e Hines allungano ancora sull'87-64 al 30'. Nell'ultimo quarto la partita è scivolata via, c'è tempo per la firma del 100esimo punto proprio dell'ex Flaccadori (100-85), arrivando poi fino al 103-94 finale con Trento che chiude in rimonta.

Venerdì si torna di nuovo in campo per Gara 3, l'Olimpia al PalaTrento dovrà provare a riprendersi fin da subito il pallino della fattore campo dopo l'1-1 delle due partite giocate all'Unipol Forum.

EA7 EMPORIO ARMANI MILANO-DOLOMITI ENERGIA TRENTO 103-94 (35-20, 65-48; 87-64) MILANO: Bortolani ne, TOnut 7, Melli 18, Napier 6, Ricci 3, Flaccadori 9, Hall 11, Cruso ne, Shilds 28, Mirotic 10, Hins 10, Voigtmann 2. All. Messina TRENTO: Ellis 8, Hubb 22, Alviti 8, Conti n, Forray 3, Cooke 7, Diarra ne, Biligha 9, Mooney 10, Hommes 4, Baldwin 22. All. Galbiati Note: tiri da 2: MI 30/46, TN 22/31; tiri da 3: MI 11/18, TN 12/30; tiri liberi: MI 11/12, TN 13/19; rimbalzi: MI 32 (Melli 6), TN 20 (Baldwin 4); assist: MI 26 (Napier 7), TN 22 (Baldwin 7) (

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro

Continua a leggere tutte le notizie di sport su