SANDRO PUGLIESE
Olimpia

Quarti di finale playoff: Milano schianta Trento con la difesa e vola in semifinale

I biancorossi, trascinati da Napier e Melli, sbrigano la pratica Dolomiti Energia. Ora la difficile sfida a Brescia

Shabazz Napier: per lui una partita da leader

Shabazz Napier: per lui una partita da leader

Trento, 19 maggio 2024 - Completa la sua missione l'Olimpia Milano che vince sul campo di Trento anche Gara 4 e chiude per 3-1 la serie contro la Dolomiti Energia. Gara 4 è biancorossa nettamente con la vittoria per 69-87 dimostrando come un paio di giorni fa che quando la difesa stringe le maglie diventa difficile attaccare questa Olimpia da parte di qualsiasi avversario.

Contro la cabala

Adesso la grande sfida, rispetto alle complicazioni del passato, sarà riuscire a vincere anche la serie di semifinale contro Brescia visto che quando ha perso il primo match dei playoff poi l'Armani ha sempre interrotto al sua corsa prima della finale (2011, 2017 e 2019). Anche senza Shields l'EA7 trova gli equilibri giusti pescando ancora una buona partita da leader di Napier autore 14 punti, riuscendo a mandare a segno tutti i 12 giocatori. Capitan Melli solidissimo con una doppia doppia da 13 punti (3/5 da 3) e 10 rimbalzi.

Dalla panchina questa volta risponde presente soprattutto Pippo Ricci che ha giocato davvero un terzo periodo di grande intensità che ha permesso ai biancorossi di cambiare faccia alla partita, chiudendo con 9 punti (3/4 da 2 e 1/2 da 3) in 11'.

Il resoconto del match

La partenza della gara è equilibrata, Milano prende il pallino del vantaggio, ma senza riuscire a scappare, rimanendo avanti 9-14 al 7' con già 5 giocatori a segno. Trento sorpassa (15-14) e chiude avanti il primo quarto grazie ai liberi di Hubb per il 22-21. La difesa di Milano cambia passo, questo produce un break di 0-8 firmato da Napier in attacco e così l'EA7 si porta sul 29-36 al 17'. All'intervallo i biancorossi chiudono avanti 32-38, con un tiro libero di Hall toccano anche la doppia cifra di vantaggio sul 34-44 al 22'.

Difesa d’acciaio

Milano stritola letteralmente Trento con la difesa, i padroni di casa non segna per cinque minuti, mentre il break dei milanesi diventa imponente: con la tripla di Ricci arriva il +15 (39-54), con altri 4 punti consecutivi dell'ala azzurra si scollina il +20 (39-62). Così l'Armani ipoteca il risultato finale decisamente anzitempo rendendo così l'ultimo periodo solo una formalità toccando il massimo vantaggio sul 47-74 con due triple consecutive di capitan Nicolò Melli, prima di alzare il piede dall'acceleratore. La prima partita di semifinale si giocherà al Forum sabato 25 maggio con il fattore campo a favore dell'Armani.

Dolomiti Energia Trento-EA7 Emporio Armani Milano 69-87 (22-21; 32-38; 43-66)

Trento: Ellis 4, Hubb 9, Alviti 15, Niang ne, Conti, Forray, Cooke 8, Diarra, Biligha 9, Mooney 3, Hoomes 6, Baldwin 15. All. Galbiati

Milano: Lo 1, Bortolani 2, Tonut 9, Melli 13, Napier 14, Ricci 9, Flaccadori 7, Hall 8, Caruso 3, Mirotic 7, Hines 4, Voigtmann 10. All. Messina

Note: tiri da 2: TN 18/35, MI 27/37; tiri da 3: TN 7/29, MI 8/22; tiri liberi: TN 12/15, MI 9/15; rimbalzi: TN 31 (Cooke 7), MI 35 (Melli 10); assist: TN 18 (Baldwin 5), MI 13 (Flaccadori 3)

Continua a leggere tutte le notizie di sport su