MATTIA TODISCO
Inter

Coppa Italia 2023, trionfa l’Inter con una doppietta di Lautaro Martinez

Risultato finale 2-1 per i nerazzurri. Gonzalez in gol per la Fiorentina

Lautaro Martinez, autore di una doppietta

Lautaro Martinez, autore di una doppietta

Una doppietta di Lautaro Martinez consegna la vittoria della Coppa Italia per 2-1 contro la Fiorentina, rendendo vano il gol in avvio di Gonzalez.

La Viola trova il vantaggio dopo meno di tre minuti: Ikoné mette in mezzo un pallone da sinistra che attraversa tutta l'area e trova pronto l'argentino per il tocco vincente. La risposta dell'Inter è affidata a Dzeko, che al termine di un'azione manovrata indirizza verso la porta arrivando a rimorchio da centro area, ma trova soltanto un calcio d'angolo. Dopo due tentativi non andati a buon fine da fuori area per i toscani, Dzeko ha una grande opportunità in contropiede al 24', ma alza troppo il pallonetto sull'uscita di Terracciano.

Ci pensa allora Martinez, al 29', servito in verticale da Brozovic: destro secco a incrociare e pareggio interista. L'argentino bissa al 37' raccogliendo un cross dalla destra di Barella e girando al volo in rete.

Ad inizio ripresa la Fiorentina ci prova con Castrovilli, che prima manda largo un colpo di testa da centro area e poi ci prova dal limite trovando un corner. Sulla battuta di Biraghi, Bastoni allontana di testa sfiorando l'autorete. Due cambi per parte prima del quarto d'ora: De Vrij e Lukaku per Bastoni e Dzeko da una parte, Mandragora e Sottil per Castorvilli e Ikoné dall'altra. Il belga ci prova al 20' con un potente sinistro da fuori respinto centralmente da Terracciano. Entrano anche Gosens per Dimarco e il duo Ranieri-Jovic per Martinez Quarta-Amrabat. Due tentativi per la Fiorentina attorno alla mezz'ora, con Gonzalez (Handanovci si rifugia in angolo) e Biraghi (alto di poco). Importanti anche le occasioni costruite successivamente dall'Inter, con Gosens che alza la deviazione a porta sguarnita dopo una grande accelerazione di Lukaku e con Barella che spara altissimo tutto solo dal limite.

L'Inter resta avanti grazie a Handanovic, che ferma Jovic su una grande verticalizzazione di Bonaventura al 33' della ripresa. Il serbo fallisce incredibilmente il pari a porta vuota pochi minuti più tardi, allargando troppo il colpo di testa. Terzic per Dodò e il duo Gagliardini-Correa per Calhanoglu-Martinez le ultime mosse degli allenatori prima del 90'. Spinge ancora la Fiorentina nel finale, un'uscita incerta di Handanovic regala a Gonzalez la chance di provarci di testa, Darmian salva sulla linea. La difesa di Inzaghi resiste fino alla fine e l'Inter porta a casa il trofeo.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro

Continua a leggere tutte le notizie di sport su