Calhanoglu-Barella-Thuram: tris d’assi al Maradona e l’Inter vola

Battuto il Napoli a domicilio, i nerazzurri superano nuovamente la Juventus in testa

Nicolò Barella
Nicolò Barella

L'Inter batte 3-0 il Napoli al Maradona con le reti di Calhanoglu, Barella e Thuram e mantiene la testa della classifica con due punti di vantaggio sulla Juventus.  La cronaca. Ci prova subito Elmas con un fendente dalla distanza al 3', Sommer devia in corner con la punta delle dita. Nove minuti più tardi segna Thuram dopo un veloce scambio con Martinez, ma il francese è in posizione di fuorigioco per questione di centimetri. Inzaghi perde De Vrij per infortunio e inserisce Carlos Augusto al 18', subito dopo Elmas trova ancora Sommer pronto alla parata su conclusione dall'interno dell'area. Il Napoli prova a spingere, ma per vedere un'altra opportunità bisogna aspettare il 36', quando Politano colpisce la traversa col sinistro a giro dopo un errore in disimpegno di Calhanoglu. Arriva la risposta dell'Inter, tre minuti dopo: Lautaro viene servito in area con un pallone alto, lo lascia rimbalzare e colpisce in spaccata, ma Meret riesce a respingere. Non può invece nulla, l'estremo difensore, sulla conclusione dal limite di Calhanoglu che col destro trova l'angolo giusto e porta avanti i suoi. Proteste dei padroni di casa per un contatto Martinez-Lobotka durante lo sviluppo dell'azione, prima del cross di Dimarco, della sponda di Dumfries e del tocco di Barella per l'accorrente regista nerazzurro. Ripresa. Nel secondo tempo altre rimostranze dei partenopei su un contrasto tra Acerbi e Osimhen, Massa non fischia e Khvaratskhelia spara un sinistro in diagonale su cui Sommer fa un miracolo. È il 58' e dopo quattro minuti arriva il 2-0 interista: Lautaro serve in area Barella che supera Ostigare e Natan prima di toccare col sinistro alle spalle di Meret. Martinez va vicino al tris dal cuore dell'area su cross basso di Dumfries, non trovando la porta. Mazzarri gioca la carta Raspadori, ma l'occasione buona capita a Osimhen, che di testa allarga troppo l'incornata al 68'. Va fuori per infortunio anche Dumfries, sostituito da Cuadrado, contemporaneamente va dentro Frattesi per Mkhitaryan, nel Napoli Lindstrom e Zielinksi per Lobotka ed Elmas. Sommer fa un'altra grande parata su Osimhen, fermato in fuorigioco ma forse in posizione regolare. A 5' dalla fine Thuram raccoglie un pallone basso di Cuadrado e segna a porta vuota il definitivo 3-0. NAPOLI-INTER 0-3 (0-1)

RETI: 44' pt Calhanoglu, 17' st Barella, 40' st Thuram.

NAPOLI (4-3-3): Meret 6; Di Lorenzo 6, Rrahmani 6, Ostigard 6, Natan 6 (40' st Zerbin sv); Anguissa 5,5, Lobotka 5,5 (30' st Zielinski sv), Elmas 6,5 (30' st Lindstrom sv); Politano 6,5 (23' st Raspadori 5,5), Osimhen 5, Kvaratskhelia 5,5. A disp. Idasiak, Gollini, Demme, Juan Jesus, Simeone, Cajuste, Gaetano. All. Mazzarri 5,5.

INTER (3-5-2): (3-5-2): Sommer 7; Darmian 6,5 (40' st Bisseck sv), De Vrij sv (18' pt Carlos Augusto 6,5), Acerbi 7; Dumfries 6,5 (32' st Cuadrado 6,5), Barella 7, Calhanoglu 7, Mkhitaryan 6 (32' st Frattesi sv), Dimarco 6,5; Lautaro 6, Thuram 6,5 (40' st Arnautovic sv). A disp. Di Gennaro, Sensi, Klaassen, Asllani, Agoume, Stabile, Sanchez. All. Inzaghi 7. ARBITRO: Massa 5,5.

NOTE: ammoniti Elmas (N), Anguissa (N), Rrahmani (N), Darmian (I).

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro

Continua a leggere tutte le notizie di sport su