Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
13 giu 2022

Elezioni comunali a Melzo: ballottaggio tra Fusè e Guzzetti

Le liste civiche uscenti in vantaggio di circa 300 voti 

13 giu 2022
monica autunno
Politica
Lo spoglio delle schede per le elezioni comunali, i candidati a sindaco e al Consiglio comunale  nella scuola Bonanno Mantegna a Palermo, 13 Giugno 2020. ANSA / IGOR PETYX
Spoglio delle schede per le elezioni comunali
Lo spoglio delle schede per le elezioni comunali, i candidati a sindaco e al Consiglio comunale  nella scuola Bonanno Mantegna a Palermo, 13 Giugno 2020. ANSA / IGOR PETYX
Spoglio delle schede per le elezioni comunali

Melzo (Milano) - Ballottaggio da pronostico per la carica a sindaco di Melzo, e a guidare la classifica è il primo cittadino uscente Antonio Fusè, candidato della coalizione civica Insieme per Melzo, Progetto per Melzo, Futuro per Melzo e Antonio Fusè sindaco, premiato al primo turno con il 40,83% dei voti. Lo sfidante è Franco Guzzetti, il candidato della coalizione di area centrodestra che include la civica Melzo si Rigenera, Lega Nord, Forza Italia, Fratelli d'Italia e Noi per l'Italia, al secondo posto in classifica con il 33,67%.. Sono fuori ballottaggio il candidato del pd Rocco Martelli, fermo al 19,42% e la candidata del Movimento cinque Stelle Federica Casalino, 6,08. A scrutinio terminato la soddisfazione maggiore si respira in casa delle civiche, dove non mancavano i timori:

"Penseremo al ballottaggio da domani - così il sindaco uscente Antonio Fusè - per ora ci godiamo questa giornata. Sono, siamo molto contenti. Il risultato di oggi, il nostro vantaggio, non erano per nulla scontati. Sono il frutto del lavoro di una squadra, e ovviamente del sostegno dei cittadini". "Percentuali che tutto sommato ci aspettavamo - così Guzzetti - ora dobbiamo recuperare terreno, e continuare a illustrare ai melzesi la nostra proposta per il cambiamento. Ma la prima sfida è convincere l'elettorato a tornare in cabina". Una sfida, quella fra Fusè e Guzzetti, che si preannuncia frizzante. Il secondo, ricordiamolo, fu assessore proprio della giunta Fusè sino a un anno fa, quando furono polemiche dimissioni e divorzio. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?