Ettore Messina (Ciamillo)
Ettore Messina (Ciamillo)

Milano, 29 ottobre 2019 - A livello di Eurolega la trasferta di Berlino è quasi una novità per l’Olimpia. Ci vinse una vita fa, nell’unico precedente a questo livello nel 1997, ma i ricordi contro l’Alba sono sempre amari e legati a quella Coppa Korac persa dall’allora Stefanel un paio di anni prima circa. Ora con il rientro nella massima competizione della squadra della capitale tedesca i biancorossi proveranno a rinsaldare quella piccola tradizione positiva. Una sfida delicata per la squadra di Ettore Messina che ha un’occasione ghiotta per prolungare la striscia di tre vittorie consecutive contro un avversario che, invece, ha vinto solo una volta in 4 partite.

A proposito di corsi e ricorsi storici, proprio in Germania è arrivata l’unica sconfitta europea dei biancorossi a Monaco. Poco più di 48 ore di tempo tra il match di Roma e quello di Berlino per i milanesi che, intanto sono tornati a vincere anche in campionato con il rientro di Nedovic e Mack. Così, per la prima volta, coach Messina si troverà di fronte anche a delle scelte sul turnover, senza restrizioni legate ai passaporti. Probabile che venga evitato il doppio impegno così ravvicinato a Nedovic, ma anche a Mack visto che il suo infortunio era muscolare, ma non ci sono certezze a riguardo, come per Gudaitis che potrebbe giocare la doppietta di Eurolega e poi riposare di nuovo in campionato. Nell’Alba, allenata dal veterano spagnolo Aito Garcia Reneses, tra le conoscenze del nostro campionato l’ex Pesaro Landry Nnoko e l’ex Caserta Peyton Siva. Palla a due alle ore 20, diretta su Eurosport Player e Cluster FM.