Quotidiano Nazionale logo
1 mag 2022

Milan-Fiorentina 1-0: le pagelle rossonere

Maignan miracoloso su Cabral, Theo imprescindibile. Krunic di carattere, Tomori e Kalulu solite garanzie

ilaria checchi
Sport
AC Milan's Portuguese forward Rafael Leao (R) shoots to score during the Serie A football match between AC Milan and Fiorentina at Meazza stadium in Milan on May 1, 2022. (Photo by Tiziana FABI / AFP)
Milan-Fiorentina

Milano, 1 maggio 2022 – La capolista Milan ospita a San Siro la Fiorentina di Italiano per provare a tenere la vetta solitaria: 1-0 il finale con rete decisiva di Leao.

Ecco le pagelle rossonere:

Milan (4-2-3-1):

Maignan 7 Cerca a più riprese di lanciare direttamente gli attaccanti come già fatto con Leao. Reattivo su Gonzalez, è davvero provvidenziale su Cabral.

Calabria 6 Il capitano arpiona con caparbietà una discreta mole di palloni disinnescando possibili pericoli e ispirando la manovra rossonera a destra: si mangia l’1-0 a fine primo tempo scaricando un destro da fuori area alle stelle. Nel finale cala di lucidità e precisione.

Kalulu 6,5 Solito approccio propositivo, regala spunti per far scattare Messias a destra. Prezioso come sempre.

Tomori 6,5 Subito impegnato sulla girata al volo di Cabral, offre l’ennesima prova di personalità sventando ogni pericolo arrivi in zona.

Theo Hernandez 6,5 Il fuorigioco di Messias gli nega la gioia del gol dopo cinque minuti dal fischio di inizio. Provvidenziale nel disinnescare Gonzalez nel primo tempo con una diagonale difensiva perfetta, corre a perdifiato ed è il principale protagonista nella ripresa delle offensive rossonere.

Tonali 6,5 Amrabat non usa il fioretto per provare a fermarlo: l’eroe della vittoria contro la Lazio fa il solito grande di raccordo tra i reparti dando tanto supporto alla fase difensiva. Uomo ovunque, ha corsa e fiato fino al triplice fischio.

Kessié 6 Regala subito buoni suggerimenti a cercare Giroud e tenta la conclusione più volte: roccioso quando serve, gli manca solo il gol. Più forte dei fischi, ingenerosi, che lo stadio gli riserva.

78’ Bennacer sv.

Messias 5,5 Meno in partita delle altre volte, trova pochi palloni veri da poter sfruttare. Da una sua posizione in offside viene annullato il gol a Theo a inizio match.

55’ Rebic 5,5 Qualche buono spunto ma poco di più: se vuole essere decisivo deve fare di più.

Brahim Diaz 6 Quando parte palla al piede è imprendibile e Maleh è costretto a usare le cattive maniere per fermarlo. Ha tra i piedi la palla buona per l’1-0 ma non tira: il trend resta comunque in miglioramento.

55’ Krunic 6,5 Morde alle caviglie degli avversari dimostrando la giusta grinta: con lui in campo il Milan ha più adrenalina.

Leao 7 Il copione che lo riguarda non cambia: illumina il gioco a sinistra con percussioni e accelerazioni ma l’ultimo step, quello del gol, fatica ad arrivare: si fa perdonare la rete mangiata a inizio ripresa segnando l’1-0 decisivo a pochi minuti dalla fine. Decimo centro stagionale per lui, man of the match di giornata.

Giroud 5 Si divora il vantaggio nel primo tempo sprecando l’ottimo assist di Kessié: le polveri restano bagnate anche nella ripresa: continuità sotto porta cercasi.

66’ Ibrahimovic 6 Appena entrato si conquista un prezioso calcio di punizione dal limite: ci prova di testa nel finale di gara e la sua presenza serve sempre come il pane.

All. Pioli 6,5 La partita sembrava seguire le orme delle precedenti, con troppe occasioni sprecate ma alla fine ci ha pensato Leao a togliere le castagne dal fuoco. L’atteggiamento è quello giusto, il gioco anche, con più precisione sotto porta la strada per lo scudetto è in discesa.

Voto squadra 6,5.

A disposizione: Tatarusanu, Mirante, Ballo-Touré, Castillejo, Romagnoli, Bakayoko, Gabbia, Saelemaekers.

Fiorentina (4-3-3): Terracciano; Venuti, Milenkovic, Igor, Biraghi; Amrabat, Duncan, Saponara; Maleh, Cabral, Nico Gonzalez. A disposizione: Rosati, Dragowski, Martinez Quarta, Bonaventura, Callejon, Ikoné, Terzic, Torreira, Piatek, Sottil, Nastasic, Kokorin. Allenatore - Italiano.
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?