Quotidiano Nazionale logo
12 apr 2022

Inter: Gosens verso maglia da titolare. Con lo Spezia ballottaggio Correa-Lautaro

Attesa per la decisione del Collegio di Garanzia del Coni sul recupero di Bologna

mattia todisco
Sport
Robin Gosens
Robin Gosens

Milano - Il cammino dell'Inter in campionato proseguirà venerdì a La Spezia con una novità fondamentale rispetto al turno precedente: il destino è tornato nelle mani dei nerazzurri. Vincendo tutte e sette le rimanenti partite, compreso il recupero con il Bologna, Inzaghi alzerebbe il trofeo dello scudetto. Un primo ostacolo, non sul terreno di gioco, sarà quello che la società dovrà affrontare domani, quando il Collegio di Garanzia del Coni deciderà sul ricorso riguardante la partita con il Bologna rimandata lo scorso 6 gennaio. Allora i felsinei non si presentarono perché fermati dall'Ausl locale dopo un focolaio di Covid e finora la giustizia sportiva si è pronunciata, in due gradi di giudizio, per la disputa della gara (ad oggi fissata il 27 aprile).

Ben più vicino è l'appuntamento con gli spezzini, che in campionato hanno già battuto sia Napoli che Milan (fuori casa) e sono in un'ottima posizione nella corsa salvezza. Inzaghi dovrebbe fare a meno di De Vrij, che anche oggi ha lavorato a parte pur aumentando i carichi di lavoro. Lo staff tecnico e medico non vogliono correre rischi dopo l'affaticamento muscolare accusato nel primo tempo contro il Verona. Presumibilmente verrà schierato D'Ambrosio con Skriniar e Bastoni, come avvenuto a Torino con la Juventus e nel secondo tempo del confronto con gli scaligeri.

Possibili novità anche a centrocampo dove Robin Gosens va verso la prima partita da titolare con l'Inter. Perisic è diffidato e in prossimità c'è l'incontro di Coppa Italia con il Milan valevole per il ritorno delle semifinali di ritorno. In attacco il dubbio principale: torna infatti a disposizione Lautaro Martinez dopo la squalifica, ma la prestazione di Correa con l'Hellas è stata molto positiva e delle caratteristiche del “Tucu” sembra essersi avvantaggiato anche Dzeko. Inzaghi sta valutando la situazione in virtù, anche in questo caso, della vicina partita col Milan.

Una gara che sarà giocata davanti a oltre 70mila spettatori con un sold out praticamente annunciato e molti saranno anche i tifosi che assisteranno a Inter-Roma nel weekend del 23-24 aprile. Già con il Verona, alla prima partita con piena capienza in casa per i nerazzurri, hanno risposto presente oltre 61mila persone.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?