Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
18 apr 2022

Inter-Milan Coppa Italia, Inzaghi: "Dovremo indirizzare gli episodi"

Il tecnico prima della semifinale: "Gara importantissima, ma dobbiamo scinderla dal campionato". Poi il messaggio mercato: serve un vice-Brozovic

18 apr 2022
mattia todisco
Sport
SPEZIA - INTER CAMPIONATO CALCIO SERIE A TIM 15.04.2022
NELLA FOTO   MARCELO BROZOVIC  (INTER)
©SANTANDREA/AGENZIA ALDO LIVERANI SAS
Marcelo Brozovic
SPEZIA - INTER CAMPIONATO CALCIO SERIE A TIM 15.04.2022
NELLA FOTO   MARCELO BROZOVIC  (INTER)
©SANTANDREA/AGENZIA ALDO LIVERANI SAS
Marcelo Brozovic

Dopo due derby di campionato e uno in Coppa Italia senza vittorie, con una sconfitta nel ritorno della Serie A che per due mesi ha segnato l'umore dell'Inter, Simone Inzaghi si avvicina al derby che può valere la finale del torneo della coccarda. “Arriviamo carichi e motivati – dice l'allenatore - Sappiamo dell'importanza della sfida, quello che rappresenta per tifosi e società. Arriviamo da tre vittorie consecutive e stiamo preparando molto bene la partita”.
Anche questa gara, come quella di febbraio, rischia di incidere molto sul prosieguo della stagione dal punto di vista psicologico. “Bisogna scindere le due competizioni. Domani è importantissima ed è la Coppa Italia. Poi c'è il campionato. Siamo in corsa per entrambi gli obiettivi, vuol dire che stiamo facendo bene considerando anche che abbiamo già vinto la Supercoppa. Sappiamo che domani dobbiamo vincere, vogliamo andare in finale. Avremmo potuto ottenere di più negli altri derby, gli episodi sono determinanti e lì dovevamo fare di più ed essere bravi a indirizzarli”.

Cosa che nei precedenti confronti la squadra non ha fatto al meglio, pur giocando (soprattutto in campionato) per un'ora a un livello superiore rispetto al Milan. “Servirà massima concentrazione per ogni momento della gara sapendo che affrontiamo un avversario di valore che sta facendo un ottimo percorso. Dovremo essere concentrati per 95' e se servirà per il prosieguo – aggiunge Inzaghi - Giochiamo nel nostro stadio, con un pubblico incredibile che ci ha sempre trascinato. Contro il Verona ci ha aiutato tantissimo. Sappiamo che non saremo soli. È una gara importantissima e ha una posta in palio molto alta”.

Il tecnico si permette anche una divagazione a tema mercato. “Sappiamo dell'importanza che ha Brozovic. Sfortunatamente è mancato per un periodo che è coinciso con quello meno brillante della squadra – analizza l'allenatore -. Ci sono state partite in cui ha giocato al suo posto Barella, poi Vecino e Calhanoglu. Anche Vidal, molto bene negli ultimi minuti a Liverpool. Sappiamo che è un ruolo in cui alle spalle di Marcelo abbiamo mezzeali più che play, ma hanno dato il massimo. Con la società se n'è parlato e probabilmente prenderemo qualcuno, ma adesso non mi interessa perché abbiamo quaranta giorni da fare nel migliore dei modi”.

PROBABILE FORMAZIONE INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Dzeko. Lautaro. All. Inzaghi.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?