‘Omaggio alla lingua italiana a Palazzo Cusani’, recital letterario di Massimiliano Finazzer Flory

Da Dante a Calvino attraverso Leonardo, Manzoni e Marinetti. Appuntamento lunedì 15 gennaio alle 18.30

Massimiliano Finazzer Flory
Massimiliano Finazzer Flory

Milano, 11 gennaio 2024 –  Dopo il debutto in ottobre a Roma alla Camera dei deputati in Palazzo Montecitorio nella Sala della Regina dove Massimiliano Finazzer Flory era accompagnato dal Coro delle voci bianche del Teatro dell’Opera di Roma, arriva a Milano lunedì 15 gennaio (ore 18.30) nello storico Palazzo Cusani nel cuore di Brera sede del Comando Militare dell’Esercito Lombardia, il recital letterario “Omaggio alla lingua italiana”.

"Perché la lingua italiana è un’opera d’arte quindi a Brera ci sta benissimo, perché non ci serve una Brera più grande ma una Brera che sappia comunicare la sua identità – anticipa Massimiliano Finazzer Flory. All’estero – prosegue  – l’ammirazione e l’amore verso l’Italia per la sua storia, per la sua cultura si chiama Italofilia. E in Italia? E gli italiani? E le giovani generazioni quante e quali parole italiane hanno e stanno perdendo? Da qui parte un viaggio tra i padri della lingua italiana per rivivere un’aria di famiglia con onore, coraggio e spirito di servizio”.

Un viaggio tra le parole dalla Divina Commedia di Dante alle Città invisibili di Calvino attraverso Leonardo da Vinci, I Promessi Sposi di Alessandro Manzoni e Filippo Tommaso Marinetti, interpretato da Massimiliano Finazzer Flory con accompagnamento musicale al pianoforte e al violino Guarneri del 1706.

Intervengono con i saluti istituzionali il Comandante Militare dell’Esercito Lombardia, Generale di Brigata Alfonso Miro e l’assessore alla Cultura di Regione Lombardia, Francesca Caruso.

L’ingesso è aperto al pubblico, per partecipare è obbligatoria la prenotazione al n° 328.4350225

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro