np_user_4025247_000000
ROBERTA RAMPINI
Cultura e Spettacoli

Milano, i cuori di Greg in mostra per aiutare i bambini cardiopatici

All’ex Fornace Gola, sull’Alzaia del Naviglio Pavese, in mostra le opere dell’artista per sostenere l’onlus Bambini Cardiopatici nel mondo

Greg con una delle sue opere
Greg con una delle sue opere

Milano - Conosciuto in tutto il mondo per i suoi cuori, il pittore Greg (Gregorio Mancino) è il protagonista di una mostra nell'ex Fornace Gola sull'Alzaia del Naviglio Pavese 16 a Milano per l'onlus Bambini Cardiopatici nel mondo.

Fino al 15 maggio, dalle 10 alle 19 (orario continuato), Greg accoglierà i visitatori e li accompagnerà negli spazi della suggestiva location milanese per mostrare le sue opere e raccontare le storie, le persone, gli aneddoti e le suggestioni che ne hanno ispirato la produzione artistica in oltre 30 anni di attività.

L'artista ancora una volta è sceso in campo in prima persona per fare del bene e aiutare ad aiutare, in questo caso, tanti piccoli bambini affetti da cardiopatie congenite. La mostra è stata organizzata per supportare l’attività di Bambini Cardiopatici nel Mondo, l’associazione che da 30 anni (festeggiati proprio quest'anno) è impegnata nelle aree più difficili del pianeta per dare una speranza di vita a migliaia di bambini affetti da cardiopatie congenite.

Durante la mostra sarà possibile fare donazioni per contribuire allo sviluppo dei progetti umanitari della onlus, dalle missioni operatorie in Paesi in via di sviluppo ai percorsi di formazione per medici e infermieri dell’Africa e dell’Europa dell’Est. Il feeling di Greg con Bambini Cardiopatici nel Mondo è nato più di 10 anni fa.

"Insieme a lui abbiamo realizzato piccoli e grandi progetti, costruendo un rapporto che ha portato arricchimento, gioia e molto colore nelle nostre vite e in quelle delle persone che abbiamo aiutato - dichiara Silvia Cirri, vice presidente di Bambini Cardiopatici nel Mondo e co-fondatrice insieme al professor Alessandro Frigiola - Greg ha giocato con i nostri bambini, usando il linguaggio internazionale dell’arte e del sorriso. Ha messo a disposizione il suo tempo per realizzare eventi di sensibilizzazione e raccolta fondi, come questa mostra".

Nel 2014, in collaborazione con Omeoart, l'associazione culturale di Boiron, Greg ha firmato per l’Associazione la scenografica iniziativa "Il cuore più grande del mondo", raccogliendo più di 3000 cuori disegnati da altrettanti bambini di ogni parte del mondo e collocati in piazza Città di Lombardia fino a formarne uno gigantesco e colorato. Il pittore ha portato la sua arte in scuole, ospedali, carceri e fatto animazione nelle scuole in Tanzania, Senegal, Kenya. Il suo impegno è stato riconosciuto dal Presidente Sergio Mattarella che gli ha conferito l’onorificenza di Cavaliere dell’ordine al Merito della Repubblica Italiana.