Quotidiano Nazionale logo
23 gen 2022

Taglio dei tigli "Dovete congelare l’iter viabilistico"

Questa la proposta degli attivisti che stanno portando avanti una strenua battaglia per salvare dalle ruspe gli alberi

Congelare il progetto viabilistico fino alla prossima legislatura e convocare gli stati generali del verde. Questa la proposta degli attivisti del comitato Salviamo il Pratone, Wwf e Greensando che, da diverse settimane, stanno portando avanti una strenua battaglia per salvare dalle ruspe i 48 tigli ancora esistenti dei 75 che, originariamente, costeggiavano via De Gasperi. "Nel corso dei prossimi pochi anni – è la denuncia di Flavio Mantovani, responsabile scientifico dell’Ecomuseo della Vettabbia e dei Fontanili e cofondatore del comitato Salviamo il Pratone – la città verrà stravolta, anche se prima di giugno le ruspe non partiranno dato che sarebbe troppo di impatto a pochi mesi dalle elezioni amministrative. Ai giorni nostri continuare con le vecchie politiche di vendita a privati dei terreni in cambio di oneri di urbanizzazione vuole dire non avere a cuore la salute dei cittadini".V.G.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?