Quotidiano Nazionale logo
8 mag 2022

Sulle tracce di volpi e picchi: alunni a lezione nel Parco del Roccolo

Circa 400 alunni delle elementari di Busto Garolfo hanno trascorso una giornata completamente immersi nella natura del Parco del Roccolo e lungo l’alzaia del canale Villoresi. Grazie al supporto del nucleo legnanese delle Guardie giurate venatorie volontarie, i giovani studenti si sono addentrati lungo i sentieri del Parco del Roccolo per imparare a riconoscere le tracce degli animali che popolano l’area naturalistica al confine tra Busto Garolfo e Casorezzo.

Gazze ladre, fagiani, volpi ma anche picchi e altri tipi di uccelli sono stati decritti dai volontari del controllo venatorio e ambientale della zona attraverso alcuni animali impagliati e riproducendo con dei registratori il suono di questi animali.

Il rispetto del territorio e dell’ambiente passa anche attraverso la conoscenza della fauna che vi abita; lungo i sentieri del parco e nelle zone accanto il canale Villoresi sono decine le specie che, a causa di un comportamento non corretto da parte dei visitatori, potrebbero rischiare di estinguersi. Le guardie volontarie della sezione legnanese hanno tentato di trasmettere un messaggio volto al rispetto della natura come parte da condividere e non da mettere a rischio.

Per i giovani esploratori un’esperienza di grande interesse soprattutto per i molteplici aspetti sconosciuti che le guardie venatorie volontarie hanno saputo evidenziare lungo tutto il percorso dell’escursione.

Paolo Mattelli

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?