Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
18 mag 2022

Sull’aumento dell’Irpef è polemica a pochi giorni dal voto in aula

Il sindaco: "Scelta coraggiosa per l’interesse pubblico". L’opposizione replica:. "Siamo sgomenti"

18 mag 2022

Il sindaco Stefano Martino Ventura la considera una scelta "coraggiosa, per l’interesse pubblico, che andava presa già da tempo". Non è d’accordo l’opposizione, che punta il dito sulla decisione di "alzare le tasse – sottolineano i consiglieri di Fratelli d’Italia –. Siamo sgomenti, soprattutto in questo periodo ancora difficile per le famiglie". L’obiettivo della variazione Irpef sull’addizionale (che passa da 0,6% a 0,8%) è recuperare circa un milione e mezzo di euro. La proposta arriva dalla Giunta e sarà sottoposta al Consiglio comunale del 19 maggio. "L’addizionale verrebbe così adeguata a quella che gli altri Comuni della zona come Buccinasco, Cesano, Trezzano e Rozzano hanno già da molti anni – spiegano dall’Amministrazione –. La variazione delle aliquote Irpef inciderà in media per circa 6 euro al mese a contribuente, favorendo in questo modo un incremento dei servizi. "La nostra città ha 5 grandi parchi e aree verdi attrezzate – elenca Ventura –, due scuole materne e un nido in gestione diretta comunale, in cui è impegnato più del 25% del personale dell’Ente, oltre 300 appartamenti popolari di proprietà da gestire. Abbiamo inoltre 5 sedi istituzionali e ospitiamo in nostre strutture i servizi sanitari regionali e corpi di pubblica sicurezza. I servizi pubblici – prosegue il sindaco – hanno un costo e per garantire la loro adeguatezza, a seguito della diminuzione drastica dei trasferimenti statali degli anni scorsi, è necessario potenziare le capacità di entrata e di spesa dell’ente".

La Giunta proporrà inoltre di portare da 15mila a 10mila euro il tetto di esenzione dal pagamento dell’addizionale Irpef. "Attualmente il 37% dei dichiaranti reddito, 9.600 su 25.900 circa, risulta esente e non contribuisce quindi a sostenere i servizi di carattere generale di cui però tutti beneficiano", aggiungono dal Comune. Secondo il sindaco, l’adeguamento Irpef consentirebbe un potenziamento dei servizi sociali attraverso "un affidamento esterno che garantirebbe un numero adeguato di assistenti sociali sul territorio, la riapertura del nido Monti e l’aumento dei fondi per le persone maggiormente in difficoltà. L’incremento delle entrate è anche fondamentale per aumentare le assunzioni del personale". A questo si aggiunge il potenziamento dell’attività di riscossione delle morosità e il recupero dei crediti sugli alloggi comunali.

Francesca Grillo

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?