Lo striscione con l'immagine di Tv Boy esposto a Palazzo Marino
Lo striscione con l'immagine di Tv Boy esposto a Palazzo Marino

Milano, 23 maggio 2020 - Lo stesso striscione, esposto a Palazzo delle Aquile e a Palazzo Marino, per unire idealmente Palermo e Milano nel giorno del XXVIII anniversario della strage di Capaci. L'invito è arrivato dalla Fondazione Falcone che ha chiesto ai due Comuni di esporre lo striscione, con l'immagine del giudice Giovanni Falcone e la scritta 'E' tempo di andare avanti', realizzato dall'artista palermitano Tv Boy, pseudonimo di Salvatore Benintende. L'immagine, affiancata a un lenzuolo bianco simbolo della lotta alla mafia, rimarrà esposta per tutta la giornata. 

"Questa iniziativa ha un fortissimo valore simbolico - ha sottolineato il sindaco di Palermo Leoluca Orlando - E' il simbolo di una sintonia e di una comunità di visione e progetto non solo con Milano ma con tutta l'Italia delle comunità locali impegnate a combattere le mafie. E' il simbolo di come la cultura e l'arte, in questo caso quella di Tvboy, siano sempre un grande strumento per mantenere viva la memoria e costruire le comunità. Memoria e spirito di comunità indispensabili per far sì che la mafia non torni a governare Palermo come la governava tanti anni fa".

Il sindaco di Milano, Beppe Sala, ha affidato il suo pensiero a un post su Facebook. "Oggi sono passati 28 anni dalla strage di Capaci, ma gli insegnamenti di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, assassinato pochi mesi dopo, continuano ad accompagnarci nella nostra quotidianità: questo la mafia non l`aveva previsto. Nel tempo i loro valori di libertà e giustizia si sono diffusi tra le coscienze delle donne e degli uomini onesti, rafforzando le nostre consapevolezze. Noi tutti abbiamo un`eredità importante da portare avanti: lavorare per un mondo libero dalla criminalità organizzata. L`unica strada da seguire, oggi domani e sempre, è quella della legalità".