Lo store Zodio a Rozzano
Lo store Zodio a Rozzano

Rozzano (Milano), 15 settembre 2020 Doccia fredda per i dipendenti di Zodio: lettere di licenziamento per oltre cento lavori in arrivo e in parte già arrivate. Che la crisi economica sia galoppante è un fatto anche se i licenziamenti fino a fine anno sono bloccati. Ma i segnali di  tempi difficili arrivano chiari da più parti. I lavoratori di Zodio sono fra quelli attualmente più preoccupati. Il gruppo francese Adeo pare sia intenzionato a chiudere i tre negozi milanesi con sede a Rozzano, Rescaldina e Busnago a partire dal prossimo mese di novembre. "I lavoratori sono stati informati la scorsa settimana, ma senza ricevere nessuna spiegazione e risposte alle loro domande circa il loro futuro. A comunicarcelo è stata l’azienda e siamo rimasti senza parole - spiega una dipendente -. Una doccia gelata avere la notizia che chiudono tutti e tre i negozi della metropoli lombarda".

I dipendenti ora si stanno mobilitando e hanno chiesto ai sindacati di categoria un incontro urgente per capire se vi siano o meno margini di trattativa. Zodio aveva aperto a Rozzano solo pochi anni, ma pare che la crisi post Covid abbia compromesso il futuro dei tre punti vendita. "Solo oggi ho saputo della difficile situazione occupazionale e della decisione della chiusura dei punti vendita di Zodio, tra cui quello che ha sede nella nostra città - commenta il sindaco Gianni Ferretti -. Sono dispiaciuto per questa scelta, che coinvolge un’importante realtà commerciale e mi attiverò nei prossimi giorni per conoscere le motivazioni e il piano di ricollocamento dei lavoratori". Il sindaco di Rozzano potrebbe nei prossimi giorni chiedere anche l’intervento della Regione. Dalla sede di Zodio al momento nessun commento.