Quotidiano Nazionale logo
16 gen 2022

Rozzano, violenta lite in strada: due fratelli accoltellati. Uno è in fin di vita

Il raid poco dopo le 18 in via Mimose. Gli aggressori hanno ferito i giovani, poi sono scappati

francesca grillo
Cronaca
I carabinieri sul luogo dell'aggressione
I carabinieri sul luogo dell'aggressione

Rozzano (Milano), 16 gennaio 2021 – Gli aggressori sono scappati dopo aver ridotto in fin di vita uno dei due fratelli, preso a coltellate al culmine di una violentissima lite. La chiamata al 118 è arrivata pochi minuti dopo le 18 da via Mimose: un gruppo di marocchini stava litigando. In pochi istanti sono passati dagli insulti alla violenza fisica: con mazze da baseball e bastoni i sei connazionali si sono picchiati, poi un paio hanno tirato fuori i coltelli e hanno colpito i due fratelli, uno ventenne, che ha riportato ferite superficiali, raggiunto di striscio dalle lame, e l’altro, poco più grande, che si trova invece in condizioni disperate, portato in codice rosso all’ospedale Humanitas.

È caccia agli aggressori che, dopo aver creato il panico in strada, sono scappati facendo perdere le proprie tracce. I carabinieri della Compagnia di Corsico stanno ascoltando le testimonianze, a partire da quella del fratello, e cercando di ricostruire il movente della violenta lite, probabilmente un regolamento di conti. “Questa zona è da tempo luogo di spaccio alla luce del sole – ha chiarito lo scenario il sindaco Gianni Ferretti, intervenuto in via Mimose –. Non possiamo più tollerare questi episodi ed essere abbandonati a noi stessi. Scriverò al prefetto per chiedere un aumento delle forze dell’ordine”.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?