Rimpianto Cremona . Va sotto e risale poi affonda nel finale

La Vanoli Cremona, nonostante una prestazione ricca di grinta e momenti di brillantezza, esce sconfitta per 78-71 contro la Pallacanestro...

Rimpianto Cremona . Va sotto e risale poi affonda nel finale
Rimpianto Cremona . Va sotto e risale poi affonda nel finale

La Vanoli Cremona, nonostante una prestazione ricca di grinta e momenti di brillantezza, esce sconfitta per 78-71 contro la Pallacanestro Reggiana al PalaBigi. Per la squadra di Demis Cavina, che ha lottato fino all’ultimo, è il secondo ko in tre partite e il nono in questa stagione.

Il match è iniziato con la Reggiana che ha preso rapidamente il comando, chiudendo il primo tempo avanti per 40-31. La Vanoli ha lottato con determinazione, ma la circolazione di palla e la precisione al tiro di Reggio hanno creato una sfida difficile. Da qui le sette palle perse e una percentuale del 35% da tre, con uno Zegarowski da 9 punti.

Un raggio di speranza per Cremona è arrivato nel quarto quarto, quando la squadra ha mostrato una sorprendente resilienza. Un impressionante parziale di 11-0 ha portato al pareggio 57-57, dimostrando la capacità di rimonta della squadra. L’impatto di Denegri, con 19 punti, ha contribuito a questo slancio.

Tuttavia, nel finale, la Reggiana ha trovato le giocate chiave. Kevin Hervey e Smith per Reggio hanno sigillato la vittoria, con l’ex Virtus che ha segnato la tripla decisiva del +9 a poco più di un minuto dalla fine. A.M.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro